Il messaggio di Bono Vox a Giusi Nicolini: il leader degli U2 a sostegno dell’ex sindaco di Lampedusa

“Grazie Giusi Nicolini”. Il messaggio ha il sapore della ricompensa per l’ex sindaco di Lampedusa, recentemente abiurata dai suoi stessi concittadini che alle elezioni di giugno hanno preferito un suo predecessore. La firma che sta in calce al messaggio lo rende assai più di una ricompensa, quasi una santificazione. Il mittente è infatti, Bono Vox, il leader degli U2 che nel corso della sua lunga carriera di rocker ha avuto il merito di sottolineare il suo impegno sociale a favore delle cause spesso più difficili.

Oggi l’applauso che parte dal palco della più celebre rock star del pianeta è diretto verso quella donna che è divenuta da sindaco di Lampedusa simbolo dell’accoglienza. Un applauso solo in apparenza inaspettato perché il chiudersi a riccio dell’Europa sul fronte dell’accoglienza ai migranti intensifica ancora di più il ruolo dell’Italia e della Sicilia in particolare. E Bono ha voluto dare un sostegno alla causa alla sua maniera.

Il cantante irlandese, del resto, non è nuovo, a prese di posizioni pubbliche, anche eclatanti. La più clamorosa campagna avviata da Bono risale al 1999, l’obbiettivo era l’abbattimento del debito dei Paesi del Terzo Mondo. In quell’anno è ricevuto persino alla Casa Bianca, da George W. Bush: il tema è la concessione di 5 miliardi di dollari per combattere l’Aids in Africa. Ma Bono è in prima linea anche in patria, appoggiando il referendum del 2015 per i matrimoni da persone dello stesso sesso. Infine l’assolo che è rappresenta un riconoscimento internazionale per l’impegno di Giusi Nicolini e per tutti i siciliani impegnati in questa battaglia umanitaria.

Pin It on Pinterest