Procura Nazionale Antimafia, ok protezione testimone Niceta. Sospeso sciopero della fame

Anche la Procura Nazionale Antimafia esprime parere favorevole per il riconoscimento dello status di testimone di Giustizia ad Angelo Niceta, figlio di Onofrio, che ha quindi interrotto lo sciopero della fame. L’inserimento effettivo nel programma di protezione dipende ora dalla valutazione della competente Commissione presieduta dal senatore Bubbico.
«Siamo pienamente soddisfatti dell’operato della Magistratura, in particolare della Procura Generale di Palermo – afferma Rosalba Vitale, legale di Niceta – che ha formulato una nuova proposta per l’ammissione alle speciali misure di protezione per Angelo Niceta in qualità di testimone di giustizia, che ha ricevuto parere favorevole al programma di protezione dei testimoni di giustizia per il mio assistito dalla Procura Nazionale Antimafia.
A questo punto attendiamo la presa d’atto della Commissione centrale e l’esecuzione del programma per Angelo Niceta ed i suoi congiunti, che auspichiamo avvenga in seduta straordinaria nelle prossime giornate».

Pin It on Pinterest