Salva la vita al padre grazie a Grey’s Anatomy

Scene da film. Anzi da telefilm, a Montale in provincia di Pistoia, dove una studentessa di 18 anni è riuscita a salvare la vita al padre 54enne praticandogli un massaggio cardiaco come ha visto fare tante volte nella sua serie televisiva preferita, Grey’s Anatomy. Una storia che colpisce ancora di più se si considera che la ragazza non ha mai frequentato in vita sua un corso di rianimazione di base. Il fatto è accaduto qualche giorno fa e solo ieri l’Asl Toscana centro l’ha reso noto.

Stando alla ricostruzione dei fatti, la 18enne stava dormendo quando intorno alle 6 è stata svegliata bruscamente dalla madre perché il padre non si svegliava e respirava più poiché colto – come poi spiegato dai medici – da un infarto miocardico acuto. Ed è così che in attesa dell’ambulanza, chiamata immediatamente e arrivata dopo soli 10 minuti, la giovane ha pensato bene di mettere in pratica ciò che aveva appreso durante le puntate del telefilm da sempre seguito, ma sotto la guida dell’operatore della Centrale al telefono in vivavoce.

Dopo i soccorritori hanno provveduto a fare il resto: la defibrillazione, le manovre di rianimazione avanzate, infine l’elettrocardiogramma e la sua tele-trasmissione al medico della cardiologia dell’ospedale San Jacopo di Pistoia. Ma forse tutto questo non sarebbe stato possibile, se la ragazza non fosse intervenuta per tempo. Suo padre, che in seguito a un intervento di angioplastica coronarica e alcuni giorni di ricovero in terapia intensiva è stato dimesso dall’ospedale, non può adesso che esserle grato. E un grazie va anche ai medici di Pistoia e ovviamente di Grey’s Anatomy.

Pin It on Pinterest