“Corso Sicilia”, a Milazzo mostra fotografica di Giovanni Franco

“La fotografia? Una lunga passione iniziata quando ero adolescente. Un modo di raccontare la realtà da cronista sia con la scrittura che con l’immagine che molto spesso, lo dimostra la storia, resta più impressa nella memoria di tante parole”. Lo afferma Giovanni Franco, giornalista dell’Ansa ed ex redattore del quotidiano L’Ora. I suoi scatti hanno privilegiato da sempre una lettura della Sicilia al di là degli stereotipi delle coppole storte e dei forti contrasti in bianco e nero. In quest’ultimo progetto, chiede allo spettatore di immaginare di percorrere una lunga strada che si snoda attraverso un’isola al centro del Mediterraneo. Ecco così visualizzarsi paesaggi e personaggi, in un gioco di sguardi e di sfumature di colori. Scorci fuori dai circuiti turistici tradizionali. E’ questo della mostra “Corso Sicilia” a palazzo D’Amico in via Marina Garibaldi, a Milazzo (Me) dal 15 luglio al 30 settembre, curata da Milena Romeo e promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune e da Cara beltà- Sicilia, in collaborazione con l’associazione Magico Milazzo. Visitabile, con ingresso gratuito, dal martedì al sabato dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,30 alle ore 20,30. L’inaugurazione è prevista per sabato 15 luglio alle ore 19.

“La sua Sicilia è illuminata da scene che si donano con cadenza feriale, per le quali abbiamo bisogno solo di un sestante attento, intelligente, profetico”, afferma Romeo. Scrive nella presentazione in catalogo il regista Salvo Cuccia: “L’autore agisce, alla ricerca dell’essenzialità e sembra attraversare epoche diverse, dagli anni ’50 a oggi, che si tratti del volto di un pescatore o quello di un contadino o di una signora nel cortile di casa in una sua personale e eterna quotidianità. Il tempo domina le immagini che sembrano a tratti il recupero di un pezzo di microstoria della Sicilia, per lo più scattate vicino al mare che rimane fuori campo, eppure si sente la salsedine sia che si tratti di reti di pescatori, di volti o di campi e vigne”. Osserva il direttore del quotidiano Il Piccolo, Enzo d’Antona: “le sue foto sono basate su due elementi tecnici e uno, chiamiamolo così, psicologico. Nella tecnica si intrecciano e si combinano il colore e la composizione. Gli oggetti, le case, le persone, insomma tutti gli attori sono composti cinematograficamente: è la condizione questa che suppone lo scatto, purché ci siano i colori giusti, forti e sicuri”. Aggiunge la scrittrice Evelina Santangelo: “Sono immagini contemporanee e vive, quelle fissate dall’obiettivo di Giovanni Franco, ma di una contemporaneità paradossale, fuori dal tempo, colta in un incantesimo di acronia pura”.

Franco ha cominciato a fotografare con le reflex analogiche. Sviluppando e stampando le immagini, da solo in camera oscura, giocando con le sfumature del bianco e nero o con i colori delle diapositive. Ha esposto le sue foto in diverse mostre a partire dagli anni ’80. Poi il passaggio al sistema digitale. Con una predilezione alla foto a colori.

I suoi scatti sono stati esposti nel museo Mandralisca a Cefalù (Pa), (La vita recitata ad altezza D’uomo), nel castello di Castelmola (Me), (“L’isola a colori vista da Giovanni Franco. Viaggio fotografico in Sicilia”), nel complesso monumentale “Filippo Corridoni” a Mazara del Vallo (Tp) (obiettiVita), nel club culturale a Castellana Sicula (Sentieri Provenzali), nella libreria Ausonia a Palermo (Brani di Sicilia). E’ anche autore di un e-book di immagini dal titolo ‘Scattaiolando’.

Tre Terzi, online il nuovo singolo "Chi ci salverà"

Tre Terzi, online il nuovo singolo “Chi ci salverà?” – VIDEO

Il mago, l’allievo diligente e le quattro bambole voodoo il cui destino è destinato ad “andare a mare”. Si intitola “Chi ci salverà?”, ed è il titolo del nuovo singolo dei Tre Terzi, che anticipa il nuovo album della band, ...
Leggi Tutto
L'intervento di Fabio Cocchiara durante il Congresso Regionale di Diventerà Bellissima, che si è svolto all'interno del Mondello Palace Hotel, a Palermo

Diventerà Bellissima, l’intervento di Fabio Cocchiara: “Ricreare le antiche sezioni sul territorio”

"Per favore promuovete la creazione delle antiche sezioni sul territorio, perché è molto importante, la gente vuole parlare ed essere ascoltata, e noi abbiamo tutti i requisiti per parlare alla gente". Così Fabio Cocchiara, uno dei militanti che ha preso ...
Leggi Tutto
Maria Giovanna Elmi sarà la madrina della sfilata di Siria Eco Design e Joseph Cuomo che si terrà a Palazzo Bonocore a Palermo

Palazzo Bonocore, Maria Giovanna Elmi madrina della sfilata di Siria Eco Design e Joseph Cuomo

L'eco design incontra il pret-a-couture, sabato 16 dicembre, dalle ore 17,00, a Palazzo Bonocore, in piazza Pretoria, a Palermo. Nunzia Ogliormino, artigiana specializzata nella creazione di accessori, nati da materiali alternativi e di riciclo, e anima del marchio Siria Eco Design, presenterà la propria collezione ...
Leggi Tutto

The Buns, il duo francese si esibisce alla Fabbrica 102

Ancora un appuntamento con la musica internazionale alla Fabbrica 102 di Palermo. Domani, sabato 16 dicembre, nel locale di via Montelone 32, a partire dalle 22.30, si esibirà il duo femminile francese The Buns. La band 'non suona, fa rock'n'roll', ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest