Palermo, bacini quasi a secco: potrebbe ritornare l’acqua a giorni alterni

A Palermo l’acqua inizia a scarseggiare e nei prossimi mesi potrebbe rifare la sua comparsa, dopo l’ultima apparizione a dicembre scorso, l’incubo razionamento idrico.

Stando a quanto riportato da gds.it, infatti, le dighe che riforniscono la città – ovvero gli invasi di Scanzano, Piana degli Albanesi, Poma e Rosamarina – sono a un livello che desterebbe preoccupazione. Nessun allarme per il momento, ma entro un paio di mesi l’acqua a giorni alterni non è esclusa.

Pin It on Pinterest