I Siciliani Liberi, i migranti e i bamboccioni

Massimo Costa di Siciliani LiberiMigranti, ragazzi non disposti a fare quei lavori che poi vengono svolti proprio da chi proveniente da altri Paesi arriva nel nostro, altri che invece farebbero di tutto pur di lavorare, spesso finendo per accontentarsi di misere paghe al costo di sacrifici sovrumani. In ogni caso, il problema principale rimane il lavoro. È quanto tirato in ballo da Massimo Costa di Siciliani Liberi in un post, in cui fa riferimento a “una chicca da ‘Agorà RAI’ di stamattina”.

“Gli immigrati fanno lavori che i nostri ragazzi ‘non vogliono fare’. ‘Noi giornalisti’ ci alziamo all’alba per fare questa trasmissione. I ragazzi non sono disposti a farlo perché la sera devono fare tardi con gli amici. Forse parlano dei loro viziatissimi figli.
Io conosco tanti ragazzi siciliani che andrebbero a lavorare per 600 o 800 euro al mese, di corsa, anche se dovessero alzarsi alle 5 di mattina. E non trovano niente lo stesso.
Il danno che sta subendo una generazione intera lo conosciamo. Ma l’insulto gratuito, l’accusa di essere eterni ‘bamboccioni’ grida soltanto vendetta. Ma anche i non giovani. Dire che ‘tra gli italiani non si trovano più badanti’, offende le tante, tantissime signore che conosco, che avrebbero altri titoli, e che lo fanno per bisogno, senza farsi pregare, e certe volte neanche trovando lavoro. È un insulto alla povertà, da parte di giornalisti che non si sa quanto sono pagati. Lu saziu nun cridi a lu diunu.
Forse non si sta parlando di lavoro, ma di vera e propria schiavitù. È vero, ci sono cittadini che ancora, con tutto il bisogno che hanno, non sono disposti a lavorare 12 ore al giorno nei campi a 5 euro l’ora. Ma è per questo che ci servono i ’migranti’? No, grazie. L’immigrato deve avere lo stesso contratto del residente e gli stessi diritti. Ma così finisce la pacchia”.

Festa dell'accoglienza alla scuola Antonio Ugo a Palermo

Cresce l’indignazione per le parole di odio e intolleranza verso la Festa dell’accoglienza a Palermo

Non si placano le polemiche sorte in queste ore a seguito dell’articolo sul quotidiano “La Verità”, diretto da Maurizio Belpietro, con cui Francesco Borgonovo esprime il suo particolare punto di vista sulla Festa dell’accoglienza organizzata dalla scuola Antonio Ugo di ...
Leggi Tutto
Il Museo del Carretto Siciliano - The Sicilian Cart Museum

Museo del carretto siciliano, entro il 2018 l’inaugurazione a Palazzo Valguarnera-Ganci

Nelle scuderie del prestigioso Palazzo Valguarnera-Ganci, noto al pubblico dei cinefili per la celebre scena del ballo ne “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, verrà inaugurato a Palermo entro la fine del 2018 il Museo del carretto siciliano. Simbolo dell’iconografia folcloristica ...
Leggi Tutto
Tutte le facce di Facebook

Tutte le facce di Facebook, un libro da condividere

Dopo la nascita di Facebook, niente è stato più come prima. E noi, come siamo sopravvissuti? Ce lo racconta Riccardo Lo Bue nel suo libro Tutte le facce di Facebook. Giovani e meno giovani, pensionati e studenti, uomini e donne: ...
Leggi Tutto
Carmelo Ferlito

Carmelo Ferlito, tre premi speciali al “Var Talent 18”

Il cantante catanese si è classificato al 4° posto al “VarTalent 18" Festival Canoro d'Italia (6 ottobre - Trento) ma si aggiudica ben tre premi speciali: migliore base, migliore interpretazione e migliore look Carmelo Ferlito, cantante e interprete originario di ...
Leggi Tutto