Una petizione per dire stop all’utilizzo dei cavalli per trasportare i turisti a Palermo

petizione per dire stop ai cavalli trainati a PalermoUna petizione online per mettere fine a sofferenze e fatiche di quei cavalli, “agghindati come pupazzi”, che come da tradizione a Palermo vengono utilizzati per portare i turisti in giro per la città.

A lanciare l’appello sulla piattaforma Change.org è Fabrizio Frisicaro. Il testo della petizione – che fino ad adesso è stata firmata da poco meno di 2 mila sostenitori, ma che per essere consegnata all’attenzione del sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha bisogno di incassare all’incirca altre 550 firme – recita: “Nel 2017 bisogna ancora vedere animali sfruttati per guadagnare con il turismo. Cavalli lasciati per ore e giornate sotto il sole con 35/40 gradi”. Per non parlare poi – altra osservazione di chi ha promosso l’iniziativa – di come vengono bardati. E ancora: “Turisti senza ritegno che alimentano questo mercato. In una Sicilia dove gli animali sono considerati ancora oggetti, dove regna il randagismo, dove tutti vedono (comprese forze dell’ordine) ma nessuno agisce. Diciamo basta allo sfruttamento animale!”.

Pin It on Pinterest