Due infermieri del Cervello in missione nel Kurdistan per insegnare una nuova tecnica

Da Palermo a una delle zone più pericolose del pianeta, il Kurdistan iracheno, dove la guerra è costantemente di casa e la povertà si tocca con mano. Protagonisti di quest’avventura sono Eugenio Guerriero e Salvatore Carollo, infermieri del Cervello che, per due settimane nel corso di questo mese, sono stati per volontà propria e a titolo gratuito all’Hiwa Cancer Hospital di Sulaymanyya, per affiancare infermieri e medici locali nell’avvio del nuovo centro trapianti del loro ospedale. In particolare, i due hanno prestato il loro aiuto per quanto riguarda le applicazioni di cateteri venosi centrali a inserzione periferica, una tecnica per la quale si sono specializzati con un apposito master, e che li vede anche inseriti nel programma Picc Team, la struttura di specialisti a Villa Sofia-Cervello.

“È stata – spiegano Guerriero e Carollo – un’esperienza magnifica. Siamo andati lì per insegnare, ma in realtà abbiamo ricevuto tantissimo e continuiamo a tenerci in contatto con medici e infermieri anche attraverso i social”. E durante il loro soggiorno nel Kurdistan, i due infermieri palermitani si sono trasformati anche in cuochi, cucinando panelle con la farina di ceci portata dietro assieme agli attrezzi del loro primo vero lavoro, e preparando anche parmigiana di melanzane o pasta con la zucchina fritta. Prelibatezze tipiche siciliane, consumate rigorosamente dopo il tramonto, quando si interrompe il digiuno del Ramadan.

Motore principale del progetto è stato il professore Ignazio Majolino, che negli anni ’90 ha fondato e diretto proprio a Palermo il Centro trapianti di midollo osseo dell’Ospedale Cervello. L’iniziativa è stata, inoltre, sostenuta dall’Agenzia italiana per la cooperazione dello sviluppo e fatta propria dall’organizzazione non governativa Fondazione Avsi – People for development. Entrambe hanno provveduto a fornire all’Ospedale di Sulaymanyya, già dotato di tutte le attrezzature necessarie, l’occorrente know-how per far decollare l’attività di trapianti di midollo osseo.

Jose Marano

Made in Sicily, la tecnologia Blockchain un’incredibile opportunità

La deputata Ars Jose Marano, firmataria di una proposta di legge sulla tracciabilità agroalimentare attraverso la Blockchain, martedì 13 novembre a Milano all’evento organizzato da Davide Casaleggio B2B sul futuro digitale del business tra aziende: come la Blockchain rivoluzionerà il ...
Leggi Tutto
Il Golfo di Mondello, Palermo

A Genova il convegno nazionale Unicom sul marketing della destinazione

I Travel Marketing Days, in programma a Genova dal 22 al 25 novembre, con l’organizzazione di Studiowiki e la direzione scientifica di Roberta Milanosono, un evento che ha come tema principale il marketing del turismo, ogni anno declinato su differenti ...
Leggi Tutto
FullTimeSubito incontra ministro Villarosa

Comitato lavoratori postali: “Felici per crescita Poste Italiane. Fondamentali impegno, professionalità e sacrifici dei lavoratori”


Nato in Sicilia a giugno dopo che azienda e sindacati hanno sottoscritto un discusso accordo sulle politiche attive del lavoro, il comitato "#FullTimeSubito per i lavoratori postali" è diventato promotore di un grande movimento di protesta che sta iniziando a ...
Leggi Tutto
cantieri

Tutti i cantieri edili siciliani, domani si fermeranno in memoria delle vittime del maltempo nell’Isola

Morte per incuria, per il mancato rispetto delle regole e per la lentezza nella messa in sicurezza del territorio. Cgil, Cisl e Uil: “Far partire subito i cantieri per la prevenzione del rischio idrogeologico e quelli per le infrastrutture siciliane” ...
Leggi Tutto