Forello attacca la Riolo: “C’è conflitto d’interesse. Potevano darle anche la delega all’Integrazione…”

Non l’hanno ancora proclamato consigliere comunale, ma Ugo Forello comincia a far capire come sarà l’opposizione a Leoluca Orlando dalla sponda grillina. La sua prima carezza è ovviamente per il sindaco. “Tra malumori ed esclusioni eccellenti, la montagna ha partorito il topolino… Il nostro sindaco a vita è riuscito a fare peggio dello scorso mandato”.
Poi un pensierino affettuoso a Iolanda Riolo, assessore designato in prima battuta assurta ogni onori della cronaca per alcune dichiarazioni postate su Facebook (“dovevo nascere zingara…“) che hanno creato non poco imbarazzo allo stesso Orlando. L’affondo di Forello è perentorio: “Avrebbero dovuto darle anche la delega all’Integrazione… Del resto ad una persona che per lavoro vende auto hanno assegnato la Mobilità. Mi chiedo quale interesse potrà avere a liberare la città dalle macchine”. E Forello non si ferma quì. Con un’attenzione degna del migliore detective, scova un’intervista video che l’assessore Riolo ha rilasciato al direttore di Cronache di Gusto, Fabrizio Carrera. Argomento: la guida a Palermo, dove scopriamo la sua passione per la guida (” anche con il traffico… E ho imparato a guidare non sempre pulitissimo…. A Palermo non c’è la precedenza ma la tagliata…). L’augurio del primo commentare del post di Forello è all’insegna dell’ironia: “Speriamo che là signore ci liberi dalla Ztl…”.