Ustica e il cuore straziato di Iole

Ha 91 anni ma è come se il tempo si fosse fermato il 27 giugno del 1980: su quel volo che non arrivò mai a Palermo c’era anche sua figlia Rita. Il ricordo di una prof sempre avanti sui tempi, la sua atroce fine e il risarcimento. E una domanda: quanto vale la vita di chi ti ha insegnato ad ascoltare i Beatles?

Zia Iole ha da poco compiuto 91 anni , che culo direte, no… Iole ha un buco nel cuore da 37 anni, dal 27 giugno di 37 anni fa. Rita, sua figlia.

Rita era figlia del ’68 , era nata nel 1950, ma non nel senso alto e politico ma in quello della fantasia, della curiosità, della voglia di libertà. Fu la prima della famiglia, piccola borghesia impiegatizia, a prendere un aereo, a volere cambiare aria, ad apprezzare i Beatles… E fu così che dopo vari viaggi e molti aerei andò a insegnare a Mantova in un’epoca dove essere precari significava solo aspettare con un po’ di pazienza il tuo turno. Un’epoca di speranza, di belle cose e di belle persone.
La famiglia si divise, i suoi genitori sbraitavano contro questa figlia che “signorina”, viaggiava e affittava case “in Continente”, noi (perché ai tempi le famiglie erano larghe, gli zii e i cugini avevano voce in  capitolo) tifavamo smaccatamente per lei. Rita viaggiava e tornava per le vacanze, i musi  lunghi a casa si scioglievano in sorrisi orgogliosi ( … certo… brava è me figghia…) quando iniziava a raccontare di posti nuovi, monumenti, amici strani, esperienze.
A fine giugno la scuola finisce e se Dio vuole, torna a casa. Dio sicuramente voleva ma qualcuno altrettanto sicuramente remò contro se con un volo in netto ritardo e lei (come raccontò in seguito una sua amica), fece di tutto per salire su quel volo Itavia.  In quei giorni cose strane per aria ne succedevano assai e infatti strano fu che mio zio Pino, pace all’anima sua , dopo molte ore di ritardo era ancora a Punta Raisi a chiedere notizie. Fu ritrovata mangiata dai pesci ed allora era ancora un fatto strano che qualcuno venisse divorato dai pesci nel Mediterraneo, ha precorso i tempi anche in questo mia cugina, lo zio la riconobbe da un ponte dentale.
Il resto è storia e purtroppo, mistero. Lo  Stato ha dato un pacco di soldi alle famiglie ed ancora forse ne darà. Ma quanto vale la vita di chi ti ha insegnato ad ascoltare i Beatles ?
Manifestazione a Catania

VIDEO – USB Catania alla manifestazione indetta da Potere al Popolo contro chi ha causato il dissesto del Comune

Manifestazione ieri pomeriggio a Catania indetta da Potere al Popolo “contro chi ha causato il dissesto del Comune di Catania ampiamente annunciato da decenni di 'malamministrazioni' di centrodestra e di centrosinistra”. Un dissesto finanziario di un miliardo e seicento milioni ...
Leggi Tutto
Jose Marano

Made in Sicily, la tecnologia Blockchain un’incredibile opportunità

La deputata Ars Jose Marano, firmataria di una proposta di legge sulla tracciabilità agroalimentare attraverso la Blockchain, martedì 13 novembre a Milano all’evento organizzato da Davide Casaleggio B2B sul futuro digitale del business tra aziende: come la Blockchain rivoluzionerà il ...
Leggi Tutto
Il Golfo di Mondello, Palermo

A Genova il convegno nazionale Unicom sul marketing della destinazione

I Travel Marketing Days, in programma a Genova dal 22 al 25 novembre, con l’organizzazione di Studiowiki e la direzione scientifica di Roberta Milanosono, un evento che ha come tema principale il marketing del turismo, ogni anno declinato su differenti ...
Leggi Tutto
FullTimeSubito incontra ministro Villarosa

Comitato lavoratori postali: “Felici per crescita Poste Italiane. Fondamentali impegno, professionalità e sacrifici dei lavoratori”


Nato in Sicilia a giugno dopo che azienda e sindacati hanno sottoscritto un discusso accordo sulle politiche attive del lavoro, il comitato "#FullTimeSubito per i lavoratori postali" è diventato promotore di un grande movimento di protesta che sta iniziando a ...
Leggi Tutto

Giampiero Di Fiore

Direttore editoriale