Palermo, stazionarie le condizioni della bimba di 17 mesi con lesioni cerebrali

“È vigile, cosciente e non ha mai necessitato di supporto respiratorio”. Questo l’aggiornamento che giunge dai medici sulla bimba di 17 mesi, ricoverata da domenica pomeriggio al “Di Cristina” di Palermo per gravi lesioni cerebrali – e su tutto il corpo – presumibilmente dovute a maltrattamenti. La piccola è, quindi, grave ma stazionaria. Intanto, la madre, una ventunenne in stato di gravidanza, è stata denunciata per lesioni personali e violazioni degli obblighi di assistenza.

A portare la bambina all’ospedale di Partinico, dove vive assieme alla sorellina più grande, alla mamma e al compagno della donna, è stata la nonna. Ma le sue condizioni sono apparse subito gravissime, per cui dopo è stato disposto il suo trasferimento al nosocomio palermitano. Appena dieci giorni fa prima, anche la sorella più grande di due anni e mezzo era stata condotta in ospedale, a causa di fratture scomposte ad entrambi i polsi per cui si è reso necessario un intervento chirurgico. Adesso su entrambi i casi stanno indagando i Carabinieri di Partinico.

Pin It on Pinterest