Il canto di Noa, talentuosa ambasciatrice di pace. Attraverso la musica, un potente messaggio di speranza

Noa, cantante, compositrice e percussionista di origine yemenita, israeliana e americana, unisce le doti artistiche e di presenza sul palcoscenico all’impegno pacifista, ispirato dalla situazione conflittuale in medio oriente tra ebrei e palestinesi.
Achinoam Nini – vero nome di Noa, che significa “portatrice di pace” – nasce a Tel Aviv il 23 giugno 1969 da una famiglia di ebrei yemeniti che, quando lei aveva due anni, si trasferisce a New York dove il padre, docente universitario, aveva trovato lavoro. Negli Stati Uniti vive una profonda crisi d’identità (“non ero bianca e non ero nera”). Compiuti 17 anni torna in Israele per finire le scuole, il “sergente Noa” assolve gli obblighi del servizio militare tenendo concerti per intrattenere le truppe. Decide che vuole fare della musica la sua professione e si iscrive alla Rimon School dove studia canto e incontra il chitarrista Gil Dor, suo futuro partner musicale. Sposa in Israele Asher Barak, pediatra, con cui ha tre figli.

Noa e la musica come messaggio di speranza per una pace duratura

Debutta come cantante nel 1991, diviene celebre compiendo numerosi concerti dal vivo in tournée all’estero. Nei temi della sua produzione musicale si riconoscono le influenze di cantautori degli anni ’60 come Paul Simon, Joni Mitchell o Leonard Cohen. È una convinta sostenitrice dell’uso della musica come strumento di riavvicinamento fra popoli in conflitto, con particolare riguardo alla tragica questione mediorientale. Ha affermato in ogni momento la necessità del dialogo per raggiungere la pace tra israeliani e palestinesi. Noa è stata la prima artista israeliana ufficialmente invitata ad esibirsi in Marocco. Ha partecipato a numerosi concerti e festival dello spettacolo con artisti palestinesi. Nell’ambito dell’Annuale meeting “United Artists for Peace”, nel 2001 riceve il premio “Artista per la Pace”. Nel 2003 viene nominata Ambasciatrice di buona volontà dell’Organizzazione per l’Alimentazione e l’Agricoltura delle Nazioni Unite (FAO).

L’attenzione rivolta da Noa alla musica e alla cultura italiana

Molto conosciuta e apprezzata anche in Italia, nel 1997 Noa interpreta Beautiful That Way, tema principale della colonna sonora (di Nicola Piovani) del film La vita è bella, di Roberto Benigni. Il film, che affronta il tema dell’Olocausto, è vincitore di tre Premi Oscar: miglior film straniero, miglior attore protagonista (Roberto Benigni) e migliore colonna sonora (Nicola Piovani), su sette nomination. Lungo l’elenco dei riconoscimenti anche in Italia. Nel 2006 ha partecipato al Festival di Sanremo cantando Un discorso in generale, ottenendo il Premio della Critica. Giorgio Napolitano nel 2007 la nomina Cavaliere della Repubblica Italiana. Ha cantato l’Ave Maria di Schubert davanti al Papa Giovanni Paolo II.
Nel 2001 ha pubblicato l’album Noapolis, nel quale canta in napoletano famosi brani della canzone classica napoletana.


Timeline del 23 giugno – Accadde oggi, a cura di Filippo Barbaro

1894 – Il Comitato Olimpico Internazionale viene costituito alla Sorbona (Parigi) su iniziativa del Barone Pierre de Coubertin
1969 – Esce il primo numero del quotidiano Il manifesto
1978 – In Giamaica inizia la prima edizione del Reggae Sunsplash, primo grande Festival di musica Reggae al mondo
1991 – Nasce Sonic the Hedgehog, mascotte della SEGA
1993 – Lorena Bobbitt evira il marito con un coltello da cucina
2008 – Viene trovata acqua su Marte
2016 – Nel Regno Unito si vota il “Brexit”, ossia il Referendum sulla permanenza nell’Unione europea, che ha deciso l’uscita da quest’ultima

I NATI OGGI

1668 – Giambattista Vico, filosofo, storico e giurista
1784 – Giuseppe Alliata di Villafranca, politico e imprenditore
1860 – José María Vargas Vila, scrittore colombiano
1872 – Luigi Orione, presbitero
1936 – Richard Bach, aviatore e scrittore statunitense
1946 – Gherardo Colombo, ex magistrato
1969 – Noa, cantante israeliana
1970 – Yann Tiersen, compositore francese
1972 – Fabio Volo, attore, scrittore e conduttore radiofonico

 

 

 

 

 

 

 

 

Lo Scordabolario di Salvo Piparo, il dizionario delle parole perdute, sarà live nell'atrio di Palazzo delle Aquile sabato 16 e domenica 17 dicembre

Lo Scordabolario di Salvo Piparo nell’atrio di Palazzo delle Aquile

Sabato 16 e domenica 17 dicembre, alle ore 18.00, Lo Scordabolario di Salvo Piparo sarà live nell'atrio di Palazzo delle Aquile. Nato per gioco, tra uno spettacolo e un altro, Lo Scordabolario, ideato, pensato e girato da Salvo Piparo, diventa ...
Leggi Tutto
Lezioni di tango alla Cittadella dell’artigianato, in via Magliocco a Palermo. Un’iniziativa di Confartigianato Sicilia nell’ambito della fiera di Natale

Palermo, lezioni di tango alla fiera di Natale di via Magliocco

Lezioni di tango ieri sera alla Cittadella dell’artigianato in via Magliocco a Palermo. Un’iniziativa di Confartigianato Sicilia nell’ambito della fiera di Natale che ha preso il via il 7 dicembre scorso. Un appuntamento organizzato in collaborazione con la scuola di ...
Leggi Tutto
Arsenale della Marina Regia a Palermo sarà presentato Orion, il Museo multimediale dello Stretto di Messina: sarà virtuale con accesso gratuito su Internet

Orion: il museo multimediale dello Stretto di Messina

Venerdì 15 dicembre 2017, alle ore 11,00, all'Arsenale della Marina Regia a Palermo sarà presentato il Museo multimediale dello Stretto di Messina intitolato "Orion. Scilla e Cariddi il mito del mare", finanziato dall'Assessorato Regionale dei Beni culturali e dell'Identità siciliana ...
Leggi Tutto

Viale Emilia, Associazione Comitati Civici: “Armadietto ripetitore pericoloso e illuminazione carente”

Un armadietto ripetitore non a norma e pericoloso per i passanti in viale Emilia, all'altezza del civico 3, a Palermo. La segnalazione al gazzettinodisicilia.it arriva dall'Associazione Comitati Civici, che denuncia la carenza di illuminazione nella stessa strada. "Abbiamo notato un ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest