Caporalato e sfruttamento di manodopera: arrestati due imprenditori nel Ragusano

Braccianti agricoli retribuiti con 25 euro al giorno per almeno otto ore di lavoro, senza possibilità di ferie, astensione o giorni di riposo, e con il forte timore di essere licenziati se si fossero mai lamentati di qualcosa. E se a volte la domenica non lavoravano, non venivano pagati. Arrestati in flagranza di reato dalla Polizia di Ragusa, con l’accusa di caporalato e sfruttamento di manodopera, due imprenditori fratelli di Vittoria, Angelo e Valentino Busacca.

Gli arresti sono scattati ieri, dopo un controllo anticaporalato effettuato nei terreni di tre aziende agricole della zona. In quella dei Busacca – in cui erano state già evidenziate le stesse carenze nel 2015 – venivano impiegati illegalmente 26 operai: 19 richiedenti asilo, 5 rumeni di cui due donne e 2 tunisini. Sette di loro alloggiavano in abitazioni fatiscenti nell’azienda in condizioni degradanti. I poliziotti avrebbero, inoltre, accertato che nessuno dei lavoratori era stato mai sottoposto a visita medica, pur lavorando in condizioni di forte stress fisico e senza l’occorrente richiesto dalla normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro.

Durante i controlli, un terzo imprenditore agricolo sarebbe stato denunciato perché nella sua azienda sono stati trovati quattro lavoratori che, sebbene regolarmente assunti, prestavano l’attività lavorativa a 25 euro al giorno pur avendo firmato un contratto per 63 euro. Ai titolari delle aziende saranno adesso notificati i verbali per le infrazioni commesse da parte dell’Ispettorato del Lavoro e la sospensione dell’attività per le numerose violazioni riscontrate.

Palermo, sequestrato un magazzino di abbigliamento. Sanzioni anche per un pub e una gastronomia

Palermo, sequestrato un magazzino di abbigliamento. Sanzioni anche per un pub e una gastronomia

Sequestrato dalla Polizia municipale, a Palermo, un grande magazzino di abbigliamento abusivo nella zona di Brancaccio, e sanzionati per occupazione abusiva di suolo pubblico un pub in via Mongerbino e una gastronomia in via Cala. L'importo totale delle sanzioni è ...
Leggi Tutto
A Palermo le selezioni per "Miss Bangladesh Italy 2018"

A Palermo le selezioni per “Miss Bangladesh Italy 2018”

Appuntamento oggi, 19 febbraio, dalle 15 alle 18, presso la sede di Cinematocasa in via Maqueda 124, con la tappa palermitana del primo concorso di bellezza bengalese organizzato in Italia, "Miss Bangladesh Italy 2018". Le giovani donne porteranno sul palco, ...
Leggi Tutto
Dopo i successi di Catania, Como e Bari, il comico Angelo Duro arriva al Teatro Biondo di Palermo con il suo spettacolo Perché mi stai guardando?

Perché mi stai guardando? Il dissacrante one man show di Angelo Duro a Palermo

Dopo i successi di Catania, Como e Bari, arriva anche a Palermo il one man show di Angelo Duro Perché mi stai guardando? che si terrà domani sera al Teatro Biondo. In 75 minuti tutti d’un fiato, lo showman analizza a modo suo ...
Leggi Tutto
Mattero Renzi sarà in Sicilia il prossimo 21 febbraio, per la campagna elettorale. Farà tappa a Messina e Palermo. Lo ha annunciato Davide Faraone

Elezioni, Renzi in Sicilia il 21 febbraio: farà tappa a Messina e a Palermo

"Matteo Renzi in Sicilia mercoledì 21 febbraio. A Messina alle 16 al Teatro Vittorio Emanuele e a Palermo alle 19 al Teatro Al Massimo. Avanti, insieme alla #squadrapd #4marzo". Così su Twitter Davide Faraone, che annuncia la presenza di Matteo Renzi ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest