“Una Notte a Teatro”: il Massimo apre le porte a 120 bambini, tra loro anche piccoli profughi

Una notte tra le austere sale del Teatro Massimo di Palermo per conoscere la grande macchina teatrale dall’interno. È quanto faranno sabato prossimo 120 ragazzini tra i sette e gli undici anni, che tra altre cose metteranno in scena per l’occasione uno spettacolo, ma solo dopo aver scovato costumi ed elementi scenografici in una grande caccia al tesoro. Grazie alla collaborazione dell’assessorato Attività sociali del Comune di Palermo, a “Una Notte a Teatro” – evento unico nel panorama teatrale nazionale, inserito nella rassegna estiva “Summerwhere” – prenderanno parte anche dieci piccoli profughi, sbarcati in Sicilia senza genitori e accolti in famiglie assistite dall’associazione Ubuntu.

Scopo dell’evento è “innescare l’amore per il teatro sin da piccoli”, spiega il sovrintendente Francesco Giambrone, mentre per Leoluca Orlando, sindaco di Palermo e presidente della Fondazione Teatro Massimo, si tratta di una vera e propria “festa della cultura e della collaborazione tra le istituzioni e l’associazionismo”.

S’inizierà alle 18.30 di sabato 24, quando i bambini saranno accolti con una fanfara di maestri d’orchestra che li accompagnerà all’interno delle sale Onu e Stemmi del Massimo, dove poi, con al seguito tutto l’occorrente richiesto, allestiranno delle tende proprio come per un campeggio. Si terranno giochi, proiezioni e attività musicali, e l’indomani mattina, dopo la sveglia e la colazione, lo spettacolo da loro stesso inscenato. A mezzogiorno tutti nel foyer per il concerto del Coro di voci bianche e del Coro arcobaleno del Teatro Massimo, diretto da Salvatore Punturo e intitolato “Dreams come true”. Un concerto che sarà l’evento conclusivo di “Una Notte a Teatro”, ma che sarà anche aperto al pubblico. Poi tutti a casa.

Il Museo del Carretto Siciliano - The Sicilian Cart Museum

Museo del carretto siciliano, entro il 2018 l’inaugurazione a Palazzo Valguarnera-Ganci

Nelle scuderie del prestigioso Palazzo Valguarnera-Ganci, noto al pubblico dei cinefili per la celebre scena del ballo ne “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, verrà inaugurato a Palermo entro la fine del 2018 il Museo del carretto siciliano. Simbolo dell’iconografia folcloristica ...
Leggi Tutto
Tutte le facce di Facebook

Tutte le facce di Facebook, un libro da condividere

Dopo la nascita di Facebook, niente è stato più come prima. E noi, come siamo sopravvissuti? Ce lo racconta Riccardo Lo Bue nel suo libro Tutte le facce di Facebook. Giovani e meno giovani, pensionati e studenti, uomini e donne: ...
Leggi Tutto
Carmelo Ferlito

Carmelo Ferlito, tre premi speciali al “Var Talent 18”

Il cantante catanese si è classificato al 4° posto al “VarTalent 18" Festival Canoro d'Italia (6 ottobre - Trento) ma si aggiudica ben tre premi speciali: migliore base, migliore interpretazione e migliore look Carmelo Ferlito, cantante e interprete originario di ...
Leggi Tutto
Piero Guccione

Addio a Piero Guccione, inimitabile pittore del mare

L'uomo che disegnava il mare non c'è più. Piero Guccione, capostipite della scuola di Scicli, è deceduto ieri a Modica e ha portato per sempre con sé quel suo tratto inconfondibile che è il marchio d'artista. Non ci sarà più ...
Leggi Tutto