“Una Notte a Teatro”: il Massimo apre le porte a 120 bambini, tra loro anche piccoli profughi

Una notte tra le austere sale del Teatro Massimo di Palermo per conoscere la grande macchina teatrale dall’interno. È quanto faranno sabato prossimo 120 ragazzini tra i sette e gli undici anni, che tra altre cose metteranno in scena per l’occasione uno spettacolo, ma solo dopo aver scovato costumi ed elementi scenografici in una grande caccia al tesoro. Grazie alla collaborazione dell’assessorato Attività sociali del Comune di Palermo, a “Una Notte a Teatro” – evento unico nel panorama teatrale nazionale, inserito nella rassegna estiva “Summerwhere” – prenderanno parte anche dieci piccoli profughi, sbarcati in Sicilia senza genitori e accolti in famiglie assistite dall’associazione Ubuntu.

Scopo dell’evento è “innescare l’amore per il teatro sin da piccoli”, spiega il sovrintendente Francesco Giambrone, mentre per Leoluca Orlando, sindaco di Palermo e presidente della Fondazione Teatro Massimo, si tratta di una vera e propria “festa della cultura e della collaborazione tra le istituzioni e l’associazionismo”.

S’inizierà alle 18.30 di sabato 24, quando i bambini saranno accolti con una fanfara di maestri d’orchestra che li accompagnerà all’interno delle sale Onu e Stemmi del Massimo, dove poi, con al seguito tutto l’occorrente richiesto, allestiranno delle tende proprio come per un campeggio. Si terranno giochi, proiezioni e attività musicali, e l’indomani mattina, dopo la sveglia e la colazione, lo spettacolo da loro stesso inscenato. A mezzogiorno tutti nel foyer per il concerto del Coro di voci bianche e del Coro arcobaleno del Teatro Massimo, diretto da Salvatore Punturo e intitolato “Dreams come true”. Un concerto che sarà l’evento conclusivo di “Una Notte a Teatro”, ma che sarà anche aperto al pubblico. Poi tutti a casa.

malinconia, donna in riva al mare

Assostampa: “Trattare le notizie di suicidi con responsabilità ed evitando sensazionalismi”

Assostampa Trapani ha rivolto un appello ai colleghi giornalisti, affinché le notizie riguardanti i casi di suicidio vengano a trattate con responsabilità ed evitando i sensazionalismi. Il richiamo arriva in seguito al suicidio di una giovane di Marsala e di ...
Leggi Tutto

Come fratelli: dramma teatrale di mafia, amicizia e scelte

Nuove date per Come fratelli, il dramma in atto unico che andrà in scena il 19 luglio a Villa Filippina, a Palermo inizio spettacolo 21.30, e il 12 Agosto a Cinisi, alla Tonnara dell'orsa. Il testo, scritto da Giovanni Libeccio, vede ...
Leggi Tutto
Vucciria, La "Santa Morte" sfregiata

Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle ...
Leggi Tutto

Rai Sicilia, Rino Cascio nuovo caporedattore. Gli auguri di Orlando

La Rai siciliana ha un nuovo caporedattore, è il giornalista Rino Cascio. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando fanno gli auguri al neo caporedattore: "Un incarico importante - dichiarano -, carico di ...
Leggi Tutto