H3G Wind, stasera una fiaccolata per dire no alla “vendita” dei lavoratori

Una fiaccolata per dire no all’esternalizzazione del call center H3G Wind, un’operazione che prevede la “vendita” in blocco di 9oo lavoratori e il cui termine ultimo è fissato per il prossimo 5 luglio. Questo nonostante l’azienda sia economicamente florida, primo operatore in Italia con 6 miliardi di euro di utili e 30 milioni di clienti. Il sit-in di protesta si terrà stasera, a partire dalle 21:00, presso piazza Verdi a Palermo.

A prendere parte a “La notte dei diritti” saranno circa 200 lavoratori a rischio esternalizzazione che, per l’occasione, leggeranno parti della Costituzione. Un modo per reclamare il loro diritto al lavoro e per opporsi alla precarietà lavorativa. Alla manifestazione aderirà, anche, Sinistra Comune.

Rosario Mingoia

Mingoia eletto segretario generale in Uilca Unicredit Banca

Rosario Mingoia, giovane dirigente sindacale siciliano della Uilca, originario di Mussomeli (Cl), è stato eletto segretario generale della Uilca Unicredit Banca e segretario generale aggiunto del coordinamento in Unicredit Group, a conclusione dell'assemblea congressuale della Uilca, gruppo Unicredit, svoltasi a ...
Leggi Tutto
Comune di Palermo

Cisl su precari Comune di Palermo, stabilizzazione solo annunciata, nessuna certezza per i lavoratori

“In un contesto normativo e politico che favorisce finalmente l’uscita definitiva del precariato - affermano Lo Gelfo e Chiaramonte per la Cisl - si continua a rimandare la soluzione del problema”. “L’unica certezza è che l’amministrazione concederà la proroga a ...
Leggi Tutto
Marianna Caronia ed Ernesto Basile

Museo Basile e Liberty. ARS approva primi fondi per progettazione

Acquista concretezza l'idea di realizzare a Palermo un museo del Liberty e dell'opera di Ernesto Basile. Con un emendamento approvato questa notte dalla commissione bilancio su proposta di Marianna Caronia è stato infatti stanziata la somma di 45000 euro per ...
Leggi Tutto
Gaetano Armao

Comuni in dissesto, Armao: “La Regione ha creato un Fondo di 20 milioni. Ora serve l’intervento dello Stato per evitare il default”

“La Regione Siciliana ha fatto e sta facendo la propria parte, con la creazione di un apposito Fondo che mobilita venti milioni di euro a favore dei Comuni in dissesto”. Lo ha detto il vicepresidente della Regione siciliana e assessore ...
Leggi Tutto