Le multe al Verdura durante una serata benefica: “I vigili facciano una donazione con il ricavato”

Sono giorni turbolenti per il comandante della Polizia Municipale di Palermo, Vincenzo Messina. Già alla vigilia delle elezioni girava voce di un certo malcontento che serpeggiava dalle parti di Palazzo delle Aquile. Cosa che in genere si traduce in una sostituzione, resa adesso ancora più attuale dall’apertura di una nuova fase di governo della città.

Oggi la più insidiosa delle richieste, effettuata con stile, moderazione e garbo da Angelo Morello, già capo della redazione di Telegiornale di Sicilia. I fatti risalgono a qualche giorno fa: in occasione della serata “Livia con noi”, commemorazione dedicata a Livia Morello e ospitata al Teatro di Verdura, i vigili hanno fatto il pieno di multe per divieto di sosta. Sui social c’è stata una vera e propria rivolta contro la Polizia Municipale di Palermo, rea secondo molti palermitani, di essere presente sul luogo ma di non avere fatto nulla per inibire il posteggio lungo viale del Fante potendo così elevare le contravvenzioni. Praticamente un turno di lavoro all’insegna dell’incasso.

Tale versione è tutta da dimostrare ma appare più che verosimile. E proprio da Angelo Morello arriva un’ancora di salvataggio per il comandante Messina. “Perché con il ricavato delle multe – dice Morello – vista la genesi, il Comando non fa una bella donazione alle associazione impegnate nel sociale? Sarebbe un bel gesto di riconciliazione con gli utenti e raggiungerebbe lo stesso l’obiettivo: il rispetto delle norme del codice, almeno nel luogo oggetto della questione. Oltre a consolare chi dovrà pagare le multe. Se succede, personalmente ringrazierò il Comandante per il suo gesto (a scanso di equivoci: non a Livia onlus ma ad altre associazioni)”.

E adesso la palla passa a Vincenzo Messina. Al banco scommesse quotano basso l’impossibilità a fare donazioni con il ricavato delle multe…

Pin It on Pinterest