Alfonso Bialetti, la sua Moka Express tra le 10 invenzioni italiane che hanno cambiato il mondo

Moka ExpressUno dei simboli dell’Italia nel mondo è la macchina per il caffè Moka, inventata dal piemontese Alfonso Bialetti (17 giugno 1888 – 4 marzo 1970). Emigrato giovanissimo in Francia, apprese da operaio fonditore la lavorazione dell’alluminio. Nel 1918 tornò in Italia e aprì una fonderia. Nel 1933 realizzò la sua macchina rivoluzionaria per fare il caffè, dall’inconfondibile design ottagonale, esposta nella collezione permanente del Triennale Design Museum di Milano e in quella del MoMA a New York. All’Expo di Shanghai 2010 è stata presentata tra le 10 invenzioni italiane che hanno cambiato il mondo. Fa parte dei 100 Oggetti della Collezione Permanente del Design Italiano allestita presso la Triennale a Seoul 2010.
È un semplice oggetto composto da 4 componenti in alluminio o acciaio, a cui si aggiungono una guarnizione sostituibile e un manico in bachelite. Il nome Moka deriva dalla città di Mokha in Yemen, una delle più rinomate zone di produzione di caffè, in particolare della qualità arabica. Ad oggi ne sono stati venduti centinaia di milioni di esemplari.
L’alluminio si rivelò il materiale ideale per questo tipo di prodotto poiché, grazie alle sue porosità, con l’uso trattiene ed esalta il profumo e l’aroma del caffè.
La moka divenne un oggetto di largo consumo solo dopo la fine della Seconda guerra mondiale, negli anni del boom economico. Il marchio Moka Express divenne famoso nel mondo grazie all’invenzione dell’omino con i baffi (1953), disegnato dall’animatore e fumettista Paul Campani.

Omino coi baffi Bialetti


Timeline del 17 giugno. Accadde oggi, a cura di Filippo Barbaro

1885 – La Statua della Libertà arriva a New York
1932 – Amelia Earhart decolla per la prima traversata atlantica senza scalo in solitaria eseguita da una donna
1967 – La Cina sperimenta la sua prima bomba all’idrogeno
1970 – Città del Messico: Semifinale dei campionati del mondo di calcio fra Italia e Germania Ovest (4-3 dts.), la “partita del secolo”
1974 – Due militanti del Movimento Sociale Italiano, Graziano Giralucci e Giuseppe Mazzola, vengono uccisi nella sede dell’MSI a Padova. Sono i primi omicidi compiuti dalle Brigate Rosse

I NATI OGGI

1888 – Alfonso Bialetti, inventore e imprenditore
1915 – Elena Fabrizi, attrice e cuoca
1921 – Tony Scott, clarinettista, sassofonista e pianista statunitense
1927 – Lucio Fulci, regista, sceneggiatore e attore
1936 – Ken Loach, regista cinematografico britannico
1942 – Nicola Trussardi, stilista e imprenditore
1943 – Barry Manilow, cantante statunitense
1945 – Eddy Merckx, ex ciclista belga
1952 – Sergio Marchionne, dirigente d’azienda

 

 

 

Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto
Usb, manifestazione stop glifosato

Stop glifosato, tavolo di coordinamento all’Ars. Usb: “Stop pesticidi. Diritto alla sovranità alimentare”

Venerdì 11 gennaio alle ore 10:30 in Assemblea Regionale Siciliana, nella Sala Rossa “Pio La Torre”, il tavolo di coordinamento Stop glyphosate La Federazione del Sociale USB Catania, insieme agli altri firmatari del manifesto "StopGlifosato", parteciperà, presso  l'Assemblea regionale siciliana, ...
Leggi Tutto