Tic, scoperto l’interruttore per spegnerli

Stop ai tic nervosi. Grazie a uno studio condotto da Marco Bortolato della University of Utah e Graziano Pinna della University of Illinois a Chicago e, pubblicato sulla rivista Scientific Reports, probabilmente presto sarà possibile trovare una cura per “spegnerli”. I ricercatori italiani hanno scoperto, infatti, il loro interruttore, ovvero il meccanismo neurale da cui avrebbero origine.

Pendendo in esame la sindrome di Tourette – un disturbo neurologico che esordisce nell’infanzia e associato a molti tic motori e almeno uno vocale – gli studiosi hanno osservato, in particolare, che questi fastidiosi movimenti involontari si intensificano con l’aumento di “allopregnanolone”, un ormone dello stress prodotto nel cervello. Nuovi farmaci in grado di fermare la sintesi di questa sostanza potrebbero ridurre, quindi, la frequenza e l’intensità dei tic, migliorando di gran lunga la qualità dei pazienti che non rispondono ad altre terapie.