Palermo, minaccia moglie e figli con pistola: arrestato 91enne

Tragedia sfiorata a Palermo. Nel corso di un violento litigio per motivi futili, un pensionato di 91 anni, di cui sono state fornite solo le iniziali F.I., avrebbe minacciato la moglie di 87 anni e i figli di 64, 60 e 57 anni con una rivoltella calibro 5,75 non legalmente detenuta. L’uomo si trova adesso ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. È accusato di detenzione illegale d’arma da fuoco, minaccia aggravata e sequestro di persona.

Stando a una prima ricostruzione dei fatti, l’anziano avrebbe dapprima costretto due dei suoi figli ad uscire dalla stanza in cui si trovavano, per rimanere solo con la figlia e la moglie. Dopo avrebbe minacciato di uccidere le due donne. Per fortuna, in seguito a una lunga trattiva, i carabinieri sono riusciti a bloccarlo e a sequestrare la pistola.

Pin It on Pinterest