La Vardera sindaco delle Iene? A Mediaset non sanno nulla

Ismaele La Vardera - Il Sindaco
La locandina ufficiale della campagna elettorale di La Vardera, in perfetto stile cinematografico

Continua il mistero alimentato da silenzi e omissioni. Dall’ufficio stampa di Mediaset nessuna conferma sul coinvolgimento della popolare trasmissione di denuncia di Italia1. Giampiero Cannella (Fratelli d’Italia): “Stiamo approfondendo se si configura il reato penale di turbativa elettorale”

La storia di Ismaele La Vardera è tutt’altro che conclusa. Anche perché alcuni indizi portano a pensare che la verità non sia ancora del tutto emersa. E che La Vardera non può raccontarla sino in fondo, ma nell’unico modo possibile. Le notizie viaggiano in fretta, specie via social network ed è abbastanza sospetto il silenzio di Mediaset, il cui ufficio stampa, questa mattina, non era a conoscenza del fatto. Anzi, nessuno negli uffici di Mediaset sapeva nulla. Di La Vardera parlavano al passato (“è stato un nostro collaboratore”). Niente altro.

Potrebbe voler dire poco, ma come è possibile che un evento così eclatante – la prima volta di un documentario sulle elezioni girato in presa diretta con il candidato addirittura protagonista principale – non è a conoscenza del front office di un’azienda di tale importanza? Sembra anche questo un capitolo poco reale. La struttura conferma che i servizi delle Iene vengono girati anche in questo periodo, l’unico che potrebbe mettere la parola fine su questo argomento è Davide Parenti, responsabile del programma. Ma non è reperibile persino allo stesso ufficio stampa di Mediaset.

Fatto sta che le reazioni non si sono fatte attendere, da sud a nord. Giorgia Meloni ha negato l’autorizzazione ad usare le sue immagini nel docu-reality che il finto candidato sindaco ha girato in questi mesi di campagna elettorale. E sta predisponendo un esposto in Procura.

Chi va dritto al sodo è Giampiero Cannella, giornalista, responsabile provinciale di Fratelli d’Italia, uno dei partiti che ufficialmente hanno accompagnato la candidatura di Ismaele La Vardera.

“Se i fatti saranno confermati siamo di fronte ad un’iniziativa spregevole – sottolinea Cannella – . Una presa in giro per gli elettori palermitani, per i volontari che hanno lavorato in questa campagna, per i candidati e i partiti che hanno appoggiato la candidatura. Ciò che stiamo analizzando con l’aiuto dei nostri avvocati è se si configura un reato di rilievo penale, perché si potrebbe pensare alla turbativa elettorale (art. 100 del D.P.R. n. 361/57 che prevede la reclusione da 2 a 5 anni, nella parte dedicata a chi altera in qualunque modo il risultato della votazione, ndr). Questo, nella situazione attuale, è ciò che bisogna approfondire, anche per porre un freno a queste bravate. Non dimentichiamoci che le elezioni rappresentano il più alto momento della vita democratica di una comunità”. Nessuna dichiarazione di Leoluca Orlando: da Roma, dove si trova per motivi istituzionali, attende che la vicenda sia chiara sino in fondo.

Palermo, finisce in rissa l'alleanza tra Benigno e La Vardera.Benigno afferma che La Vardera avrebbe presentato la…

Pubblicato da Rassegna Stampa su Giovedì 15 giugno 2017

Lezioni di tango alla Cittadella dell’artigianato, in via Magliocco a Palermo. Un’iniziativa di Confartigianato Sicilia nell’ambito della fiera di Natale

Palermo, lezioni di tango alla fiera di Natale di via Magliocco

Lezioni di tango ieri sera alla Cittadella dell’artigianato in via Magliocco a Palermo. Un’iniziativa di Confartigianato Sicilia nell’ambito della fiera di Natale che ha preso il via il 7 dicembre scorso. Un appuntamento organizzato in collaborazione con la scuola di ...
Leggi Tutto
Arsenale della Marina Regia a Palermo sarà presentato Orion, il Museo multimediale dello Stretto di Messina: sarà virtuale con accesso gratuito su Internet

Orion: il museo multimediale dello Stretto di Messina

Venerdì 15 dicembre 2017, alle ore 11,00, all'Arsenale della Marina Regia a Palermo sarà presentato il Museo multimediale dello Stretto di Messina intitolato "Orion. Scilla e Cariddi il mito del mare", finanziato dall'Assessorato Regionale dei Beni culturali e dell'Identità siciliana ...
Leggi Tutto

Viale Emilia, Associazione Comitati Civici: “Armadietto ripetitore pericoloso e illuminazione carente”

Un armadietto ripetitore non a norma e pericoloso per i passanti in viale Emilia, all'altezza del civico 3, a Palermo. La segnalazione al gazzettinodisicilia.it arriva dall'Associazione Comitati Civici, che denuncia la carenza di illuminazione nella stessa strada. "Abbiamo notato un ...
Leggi Tutto

Asp di Palermo, basta attese per il ticket. Ecco SmarTurno

Consente di cercare la struttura più vicina, scoprire in anticipo il numero di persone in attesa allo sportello ed ottenere il ticket senza doversi recare sul posto, poi una notifica avviserà quando è il momento del proprio turno. E’ SmarTurno il nuovo ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest