Palermo, in Consiglio maggioranza pro Orlando per lo 0,07%: si procederà ad un nuovo conteggio delle schede?

Il ricorso è nell’aria. Del resto quando il premio di maggioranza viene attribuito in virtù di una percentuale dello 0,07% è chiaro che a molti viene il dubbio che l’errore umano, in buonissima fede, possa essersi verificato. Dubbio reso ancora più legittimo da una certa difficoltà nella gestione dei seggi, da più parte segnalata.

I primi ad avanzare dubbi erano stati gli attivisti dei Siciliani Liberi: “Nei seggi in cui erano presenti i nostri rappresentanti di lista – hanno detto – viaggiavamo attorno al 3%, negli altri le percentuali crollavano. Sarà un caso ma è davvero strano”. Una tesi condivisa all’interno del movimento e portata all’attenzione dello “stato maggiore”. Lo stesso Ciro Lomonte, il candidato sindaco, non ha difficoltà ad ammetterlo: “Questo è l’orientamento prevalente, nessuna rivalsa ma un atto di giustizia”.

Qualora si dovesse procedere ad un nuovo conteggio delle schede, slitterebbero i tempi di proclamazione. Non è, ovviamente, in dubbio la posizione di Orlando, il cui vantaggio sulla soglia della vittoria a primo turno è abbastanza netto. Diversa è la situazione del Consiglio: bastano infatti poche centinaia di voti (su 293.000 e più schede) per determinare un nuovo assetto. Se le liste di Orlando, per pura ipotesi, non dovessero raggiungere il 40%, i seggi andrebbero assegnati con il proporzionale puro e il sindaco non avrebbe una sua maggioranza. All’ipotesi della riconta aveva pensato anche lo staff di Fabrizio Ferrandelli. È stato lo stesso candidato sindaco a scartarla e ad accettare il primo responso delle urne per evitare polemiche ulteriori.

Manifestazione a Catania

VIDEO – USB Catania alla manifestazione indetta da Potere al Popolo contro chi ha causato il dissesto del Comune

Manifestazione ieri pomeriggio a Catania indetta da Potere al Popolo “contro chi ha causato il dissesto del Comune di Catania ampiamente annunciato da decenni di 'malamministrazioni' di centrodestra e di centrosinistra”. Un dissesto finanziario di un miliardo e seicento milioni ...
Leggi Tutto
Jose Marano

Made in Sicily, la tecnologia Blockchain un’incredibile opportunità

La deputata Ars Jose Marano, firmataria di una proposta di legge sulla tracciabilità agroalimentare attraverso la Blockchain, martedì 13 novembre a Milano all’evento organizzato da Davide Casaleggio B2B sul futuro digitale del business tra aziende: come la Blockchain rivoluzionerà il ...
Leggi Tutto
Il Golfo di Mondello, Palermo

A Genova il convegno nazionale Unicom sul marketing della destinazione

I Travel Marketing Days, in programma a Genova dal 22 al 25 novembre, con l’organizzazione di Studiowiki e la direzione scientifica di Roberta Milanosono, un evento che ha come tema principale il marketing del turismo, ogni anno declinato su differenti ...
Leggi Tutto
FullTimeSubito incontra ministro Villarosa

Comitato lavoratori postali: “Felici per crescita Poste Italiane. Fondamentali impegno, professionalità e sacrifici dei lavoratori”


Nato in Sicilia a giugno dopo che azienda e sindacati hanno sottoscritto un discusso accordo sulle politiche attive del lavoro, il comitato "#FullTimeSubito per i lavoratori postali" è diventato promotore di un grande movimento di protesta che sta iniziando a ...
Leggi Tutto