Exit-poll: i Cinquestelle hanno il loro programma per monitorare le preferenze in tempo reale

Attivisti CinquestelleUn sistema per rilevare in tempo reale le preferenze espresse dagli elettori. È il lavoro sviluppato dal team Open Data del MoVimento 5 Stelle di Palermo che ha realizzato una procedura per monitorare lo spoglio delle schede elettorali per le amministrative. Il software analizza da un lato lo spoglio in real time di un campione significativo dell’elettorato e dall’altro permette il caricamento delle preferenze provenienti dai singoli seggi ogni qualvolta c’è una richiesta. Tutti i dati vengono lavorati per restituire statistiche aggiornate sia in valore assoluto che in termini percentuali.
Durante la fase di analisi si sono stabilite alcune caratteristiche che il sistema doveva rispettare:
– l’immissione del dato doveva avvenire nell’arco temporale di qualche secondo (massimo 5 secondi);
– si dovevano limitare i possibili errori di inserimento;
– l’interfaccia doveva essere la più user friendly possibile;
– ciascun utente (rappresentante di lista) doveva immettere i dati solo per il seggio di appartenenza;
– alcuni utenti amministratori dovevano avere il pieno controllo;
– il sistema doveva essere a costo nullo.

In considerazione del fatto che oggi molti utenti possiedono uno smartphone collegato sulla rete internet e che, di conseguenza, possiedono un indirizzo di posta elettronica, ad un gruppo consistente di rappresentanti di lista è stato condiviso un foglio elettronico (uno diverso per ciascun rappresentante) realizzato su piattaforma “google sheet”. Il foglio di calcolo ha al suo interno due colonne i cui valori possono essere inseriti selezionandoli da un menù a tendina (che viene aperto eseguendo un doppio click); su ciascuna cella della prima colonna è possibile selezionare il candidato sindaco mentre sulla seconda la lista scelta dall’elettore (è impossibile immettere valori non validi). Questa immissione avviene sul singolo spoglio.
Il sistema centrale (anch’esso un foglio su google sheet) prevede da un lato l’aggiornamento in tempo reale dei singoli dati provenienti dai files in possesso al gruppo scelto dei rappresentati di lista, dall’altro l’immissione di altri valori provenienti dai rappresentanti di lista che compilano manualmente un foglio di carta (anch’esso opportunamente strutturato) e che viene trasmesso dagli stessi alla sede centrale (in cui è presente uno staff che provvede alla ricerca e aggiornamento della sezione corrispondente). Il sistema centrale, in automatico, aggiorna le statistiche in valore assoluto e percentuale sui singoli candidati a sindaco e sulle rispettive liste.