Palermo, tremila regionali in piazza per protestare

Circa tremila dipendenti regionali, questa mattina, davanti alla Presidenza della Regione Siciliana per protestare contro il mancato rinnovo del contratto di lavoro. “Da 17 anni non si fa nulla sul riassetto del personale”, accusano i sindacati. Adesso chiedono di riclassificarlo “in modo differente rispetto al passato”.

Il sit-in è stato indetto dai sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil, da Cobas-Codir, Sadirs, Ugl, Dirsi e Siad. Inizialmente, i manifestanti avevano bloccato la strada davanti a Palazzo d’Orleans, poi grazie all’intervento della Digos è stata sgomberata. Interessati alla vertenza sono 15 mila dipendenti della Regione, 1.400 dirigenti, 2 mila lavoratori delle società partecipate e 500 degli enti collegati.

(Foto Franco Lannino / Studio Camera)

Pin It on Pinterest