Da assessore a suora laica: la vocazione di Rossana Interlandi

Rossana Interlandi, avvocato originario di Niscemi ed ex assessore all’Ambiente della Regione Sicilia, ha deciso di consacrare la sua vita al Signore diventando suora laica. Una consacrazione che, però, non la allontanerà dalla politica, vissuta – da lei stessa spiegato – come “un modo alto di esercitare la carità”.

Una decisione forse non così tanto sorprendente per chi la conosce bene. Interlandi, infatti, è stata sempre donna di grande fede: “Pensavo – riporta il Corriere del Mezzogiorno – che fosse sufficiente impegnarsi nella vita sociale e politica per aderire al Vangelo di Gesù. Ma a un certo punto, invece, il Signore ha voluto per me una donazione completa del mio essere ed ha trovato il modo di farmelo intendere”.

E così, domenica scorsa, per mano dell’arcivescovo di Catania Salvatore Gristina, la Interlandi è entrata a far parte dell’Ordo Virginum, che prevede di vivere per tutta la vita la verginità per il “Regno dei Cieli”. Nel frattempo, però, continuerà a lavorare presso l’ufficio legale del Senato.