Catania omicidio Velardi, arrestato il figlio dopo quattro anni di indagini

Era stata uccisa all’interno del cimitero di Catania ma gli inquirenti non erano riusciti a trovare il suo assassino. Maria Concetta Velardi, 59 anni, venne trovata morta, il 7 gennaio del 2014, con il cranio fracassato da colpi di pietra vicino alla cappella gentilizia di famiglia. Oggi, finalmente, dopo quattro anni di indagini la squadra mobile di Catania, su richiesta del Gip, ha arrestato il figlio della vittima, Angelo Fabio Matà, con l’accusa di omicidio aggravato. Sembrerebbe che il movente del gesto così violento sia riconducibile alle continue liti tra la madre e il figlio. E grazie al lavoro della scientifica sul dna del Matà, ritrovato sul luogo dell’assassinio, si è riusciti ad incastrare il figlio.

Fu proprio l’uomo a far ritrovare il cadavere, dicendo alla polizia che si trovava da quelle parti e che aveva trovato il corpo senza vita della madre. Da subito si capì che non si poteva trattare di una rapina finita male perchè la Velardi indossava ancora i suoi gioielli.

Nella richiesta di arresto si legge che “sono stati acquisiti univoci e concordanti indizi di colpevolezza nei confronti del figlio della vittima e svelato il movente dell’omicidio”.

 

Le indagini, sin dal 2014, hanno visto coinvolto il figlio, indagato assieme ad altre quattro persone, poi prosciolte da qualsiasi accusa.  L’uomo ha da sempre negato il delitto dicendo, per tentare di sviare gli inquirenti, che all’assassinio avrebbero preso parte due persone di cui anche una donna. Adesso, invece, la verità è venuta a galla.

 

Mattarella in visita a Catania, inaugurazione del viale intitolato a Ciampi

Mattarella in visita a Catania, inaugurazione del viale intitolato a Ciampi

Visita oggi del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel quartiere di Librino a Catania, dove ha preso parte all’inaugurazione di viale Carlo Azeglio Ciampi. Alla cerimonia hanno partecipato anche il figlio dell’ex Capo dello Stato, Claudio Ciampi, il governatore della ...
Leggi Tutto
Spari contro centro ricreativo africano a Vittoria, indagano i Carabinieri

Spari contro centro ricreativo africano a Vittoria, indagano i Carabinieri

Sparati contro un centro ricreativo di persone nordafricane in via Senia a Vittoria, nel Ragusano, quattro colpi di pistola. Ad intervenire i Carabinieri, che stanno ascoltando alcuni testimoni. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, i colpi sarebbero stati sparati ...
Leggi Tutto
Senza né acqua né cibo, guardie zoofile Oipa salvano 10 cani in una villa a Mondello

Senza né acqua né cibo, guardie zoofile Oipa salvano 10 cani in una villa a Mondello

Dieci cani completamente abbandonati a se stessi, sporchi, senza né acqua né cibo e con evidenti ferite sanguinanti, sono stati trovati all’interno di una villa dismessa, costretti a vivere tra le loro feci, diversi rottami e senza un riparo, a ...
Leggi Tutto
Lezioni di cicloturismo, appuntamento il 19 gennaio con Ciclabili Siciliane

Lezioni di cicloturismo, appuntamento il 19 gennaio con Ciclabili Siciliane

Lezioni di cicloturismo, per trasformare un’attività ludica in un’opportunità economica, con effetti benefici per tutto il territorio siciliano. A tenerle l’associazione Ciclabili Siciliane, giunta al terzo appuntamento - previsto il prossimo 19 gennaio, dalle ore 19 alle 21, presso il ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest