La casa gonfiabile per colonizzare Marte supera i test

Dopo un anno di sperimentazione, la casa gonfiabile realizzata per costruire le future colonie umane su Marte e Luna sta dimostrando di funzionare bene. Diventa sempre più realistico, quindi, un suo utilizzo per una vera e propria “conquista spaziale”.

Ad attestarlo sarebbero i dati preliminari del test del modulo Beam (Bigelow Expandable Activity Module), realizzato per la Nasa dall’azienda privata Bigelow Aerospace e installato un anno fa sulla Stazione Spaziale.

Beam fornisce un volume di 16 metri cubi, l’equivalente di una tenda familiare da campeggio. Da quando è stata gonfiata nel maggio 2016, i membri dell’equipaggio sono entrati nove volte nella “stanza”. Così facendo e coadiuvati dai ricercatori che si trovano sulla Terra, stanno recuperando i dati forniti dai sensori che permettono di valutare le condizioni del modulo in microgravità.

La sperimentazione – di due anni e ad oggi a metà della sua durata – sta già offrendo risultati piuttosto soddisfacenti. Finora, infatti, è stato dimostrato che i materiali morbidi, come quello con cui è stato costruito Beam, nello spazio hanno le stesse prestazioni dei materiali rigidi. A tal proposito, la casa gonfiabile sembrerebbe resistere agli urti grazie a uno schermo fatto di più strati protettivi, i cui requisiti sono superiori a quelli della schermatura della Stazione Spaziale.

Obiettivo dei prossimi mesi sarà valutare la capacità del modulo gonfiabile di proteggere gli esseri umani dalle forti radiazioni dello spazio, prestando particolare attenzione alla loro quantità presente nel modulo.

Lampedusa, il Garante detenuti visiterà hotspot dopo gli incidenti

Il Garante nazionale delle persone detenute o private della libertà personale aveva da tempo programmato una nuova visita all'hotspot di Lampedusa per verificare in che modo le autorità locali e nazionali hanno ritenuto di affrontare le criticità in passato più ...
Leggi Tutto

Lampedusa, carabiniere ferito. Pagano: “Dov’è il Pd? Boldrini perché non si indigna?”

"Giù le mani dalle forze dell'ordine, stop ai clandestini. A Lampedusa abbiamo toccato uno dei punti di non ritorno sul fronte emergenza immigrati: un carabiniere è stato ferito da un gruppo di tunisini clandestini che ha scagliato una sassaiola contro ...
Leggi Tutto
Bruno Marziano ci riprova alle politiche: "Sono un aspirante candidato". E sui collegi uninominali: "Sono come le Olimpiadi"

Bruno Marziano: “Collegi uninominali come Olimpiadi, si va per partecipare”

"Io in questo momento sono un aspirante candidato. Ci sono 20 uscenti, 30 aspiranti e 10 posti per gli eletti, più o meno. Però c’è sempre un rapporto maggiore di quando compri il biglietto della lotteria. In quel caso è ...
Leggi Tutto
Valentina Zafarana, capogruppo del M5S all'Ars, attacca Sgarbi: "Ha un seggio sicuro al Senato? Ha preso in giro i siciliani, vada via subito"

Zafarana (M5S): “Sgarbi ha un seggio sicuro al Senato? Ha preso in giro i siciliani, vada via”

"Sgarbi ha un seggio sicuro al Senato con Berlusconi? Vada via subito, ha preso in giro i siciliani. Anzi, sia Musumeci a fare la prima cosa buona del suo mandato, lo cacci. È inammissibile che la Sicilia sia stata usata ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest