Il G7 a tavola: è la nuvola caprese ad aprire il menù dello chef Pino Cuttaia

È una nota prettamente siciliana a contraddistinguere il pranzo preparato, oggi, per le “prime donne” del G7. Il finocchietto, i ‘tenerumi’, l’arancino, la melanzana e il cannolo sono, infatti, tra i principali ingredienti utilizzati dallo chef agrigentino Pino Cuttaia per deliziare i loro palati e lasciare un buon ricordo del luogo che li sta ospitando. A tal proposito, il cuoco stellato ha detto: “Mi sono concentrato sul territorio e sul bello e unico che ha la Sicilia”.

Ad aprire il menù, una nuvola caprese seguita da baccalà all’affumicatura di pigna. Poi le trasparenze di ‘tenerume’ (le primizie di verdura) di cocuzza e arancino di riso con ragù di triglia e finocchietto selvatico. Per secondo, invece, una ricciola lisciata all’olio di cenere e per finire, come dolce, una cornucopia di cialda di cannolo con ricotta e arancia, un classico dello chef Cuttaia. Il tutto accompagnato dallo spumante Sosta Tre Santi Carricante Brut Metodo Classico 2014 di Nicosia, un Etna rosso, Trimarchì 2014 di Tornatore, e un Etna bianco Arcurìa del 2015 di Graci.

Non sono mancate, nel frattempo, le polemiche sulla scelta del cuoco per il pranzo offerto dal sindaco di Catania, Enzo Bianco, alle mogli e ai mariti dei Grandi del G7 che si sta tenendo a Taormina. In particolare, a far storcere il naso ai consiglieri comunali di Fratelli D’Italia Manlio Messina e Ludovico Balsamo, sarebbe stata – come si legge su L’Urlo – la decisione del primo cittadino di preferire uno chef agrigentino a uno catanese.

L'intervento di Fabio Cocchiara durante il Congresso Regionale di Diventerà Bellissima, che si è svolto all'interno del Mondello Palace Hotel, a Palermo

Diventerà Bellissima, l’intervento di Fabio Cocchiara: “Ricreare le antiche sezioni sul territorio”

"Per favore promuovete la creazione delle antiche sezioni sul territorio, perché è molto importante, la gente vuole parlare ed essere ascoltata, e noi abbiamo tutti i requisiti per parlare alla gente". Così Fabio Cocchiara, uno dei militanti che ha preso ...
Leggi Tutto
Maria Giovanna Elmi sarà la madrina della sfilata di Siria Eco Design e Joseph Cuomo che si terrà a Palazzo Bonocore a Palermo

Palazzo Bonocore, Maria Giovanna Elmi madrina della sfilata di Siria Eco Design e Joseph Cuomo

L'eco design incontra il pret-a-couture, sabato 16 dicembre, dalle ore 17,00, a Palazzo Bonocore, in piazza Pretoria, a Palermo. Nunzia Ogliormino, artigiana specializzata nella creazione di accessori, nati da materiali alternativi e di riciclo, e anima del marchio Siria Eco Design, presenterà la propria collezione ...
Leggi Tutto

The Buns, il duo francese si esibisce alla Fabbrica 102

Ancora un appuntamento con la musica internazionale alla Fabbrica 102 di Palermo. Domani, sabato 16 dicembre, nel locale di via Montelone 32, a partire dalle 22.30, si esibirà il duo femminile francese The Buns. La band 'non suona, fa rock'n'roll', ...
Leggi Tutto
Ryanair

Aerei: rientra sciopero Ryanair, possibili altri disagi

L'Anpac sospende lo sciopero dei piloti di Ryanair previsto per oggi a fronte dell'apertura al dialogo da parte della compagnia irlandese nei rapporti con i suoi dipendenti. La compagnia irlandese annuncia di aver scritto ai sindacati dei piloti in Irlanda, Regno ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest