Ugo Forello annuncia: “Reddito di cittadinanza anche a Palermo”

“Il reddito di cittadinanza è una misura di civiltà, che l’amministrazione 5stelle istituirà a Palermo. Il diritto alla casa, al lavoro e alla dignità sono i tre pilastri attorno ai quali è stato costruito il programma del M5S per Palermo. In questa città 20 mila famiglie vivono in condizioni di deprivazione materiale. Oltre ai pensionati minimi, costretti a sopravvivere con 500 euro al mese, ci sono ragazzi, disoccupati, lavoratori autonomi, inoccupati, tra cui madri e padri divorziati e professionisti schiacciati dalle tasse e dalla crisi. Questo è inaccettabile”.
Lo annuncia il candidato sindaco del M5s a Palermo, Ugo Forello. “Le politiche del lavoro scellerate messe in campo in questi anni (con i vari cococo, cocopro, contratti di lavoro occasionali o a chiamata fino ai voucher),  dalla vecchia classe politica con Pd e Forza Italia in testa – prosegue – unite alla crisi economica hanno creato un mix letale che ha amplificato le disuguaglianze sociali creando nuovi poveri, soprattutto tra i giovani”.
“Dobbiamo invertire la rotta e creare anche a Palermo condizioni di sviluppo– aggiunge – Abbiamo il dovere di ridare alle persone una speranza e un futuro. In questi anni nel Palermitano migliaia di piccole e medie imprese, persino le aziende storiche hanno chiuso i battenti, lasciando per strada migliaia di lavoratori. A Palermo chi perde il lavoro a 40 o 50 anni difficilmente riesce a trovarne un altro fisso e regolare, mentre i giovani sono costretti a emigrare. Oggi le nuove generazioni pur essendo più istruite di quelle precedenti sono addirittura più povere dei loro nonni”.
“Ci hanno rubato il futuro –  conclude – noi vogliamo riprendercelo. Palermo rischia di diventare una città senza giovani, destinata al declino. Col reddito di cittadinanza invertiremo la rotta dando una risposta alle famiglie e alle persone sole in difficoltà”.

malinconia, donna in riva al mare

Assostampa: “Trattare le notizie di suicidi con responsabilità ed evitando sensazionalismi”

Assostampa Trapani ha rivolto un appello ai colleghi giornalisti, affinché le notizie riguardanti i casi di suicidio vengano a trattate con responsabilità ed evitando i sensazionalismi. Il richiamo arriva in seguito al suicidio di una giovane di Marsala e di ...
Leggi Tutto

Come fratelli: dramma teatrale di mafia, amicizia e scelte

Nuove date per Come fratelli, il dramma in atto unico che andrà in scena il 19 luglio a Villa Filippina, a Palermo inizio spettacolo 21.30, e il 12 Agosto a Cinisi, alla Tonnara dell'orsa. Il testo, scritto da Giovanni Libeccio, vede ...
Leggi Tutto
Vucciria, La "Santa Morte" sfregiata

Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle ...
Leggi Tutto

Rai Sicilia, Rino Cascio nuovo caporedattore. Gli auguri di Orlando

La Rai siciliana ha un nuovo caporedattore, è il giornalista Rino Cascio. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando fanno gli auguri al neo caporedattore: "Un incarico importante - dichiarano -, carico di ...
Leggi Tutto