Regione, bando per il recupero di immobili pubblici in disuso o confiscati alla mafia

Al via il piano della Regione Sicilia per recuperare immobili pubblici in disuso o confiscati alla mafia, trasformandoli in strutture da destinare ad attività sociali o allo sport.

“L’avviso pubblico – dice l’assessore regionale alla Famiglia, Politiche Sociali e Lavoro, Carmencita Mangano – è stato pubblicato oggi sul supplemento ordinario della Gazzetta ufficiale. Il bando ha a disposizione 36 milioni di euro che potranno essere spesi per realizzare progetti e interventi per migliorare i contesti urbani, specialmente quelli ad elevato disagio sociale”.

Potranno presentare una richiesta di finanziamento 35 Amministrazioni comunali siciliane. In particolare le 18 Città Polo delle Agende Urbane con popolazione superiore a 50.000 abitanti (Acireale, Catania, Bagheria, Palermo, Messina, Siracusa, Agrigento, Caltanissetta, Enna, Trapani, Erice, Marsala, Mazara del Vallo, Castelvetrano, Gela, Modica, Ragusa e Vittoria) e 17 città che hanno elaborato un Piano Strategico e un Piano Integrato di Sviluppo Urbano nella precedente programmazione 2007-2013 e con una popolazione compresa tra i 30.000 e i 50.000 abitanti (Alcamo, Avola, Augusta, Barcellona Pozzo di Gotto, Canicattì, Carini, Comiso, Favara, Licata, Sciacca, Misterbianco, Mascalucia, Milazzo, Monreale, Partinico, Paternò, Termini Imerese).

La Regione – continua l’assessore Mangano – riceverà le proposte e attraverso uno schema di valutazione già predisposto, provvederà a finanziare la riqualificazione, la riconversione e la ristrutturazione del patrimonio edilizio pubblico con il risultato di restituire alla legalità contesti sociali degradati e a rischio. Gli interventi, anche attraverso la partecipazione del volontariato, dell’associazionismo e del terzo settore operanti a livello territoriale, potranno servire per realizzare spazi aggregativi e polivalenti, sportelli informativi socio-sanitari e centri di mediazione e integrazione culturale ma anche per allestire aree verdi, playground per sport all’aperto e per creare strutture per la cultura e lo spettacolo privi di barriere architettoniche”. L’Avviso, che attua l’Azione 9.6.6 del PO FESR 2014-2020, già reso noto dal 4 maggio scorso sul sito del Dipartimento e sul sito del PO FESR euroinfosicilia.it., è promosso dal Dipartimento regionale della Famiglia e delle Politiche sociali.

Salvatore Ficarra e Valentino Picone

Tre giorni di Fuoricinema all’Orto Botanico di Palermo, dal 22 al 24 giugno

Fuoricinema Mediterraneo, tre giorni dedicati al cinema nello splendido scenario verde dell’Orto Botanico di Palermo, con la direzione artistica di Ficarra e Picone, dal 22 al 24 giugno. La manifestazione è la prima tappa del progetto itinerante di Fuoricinema, la ...
Leggi Tutto
D'Francesco Arca, Sebastiano Tusa, Salvatore Livreri Consoli

Ustica, dal 18 al 24 giugno la 59a Rassegna internazionale delle attività subacque

Inizia domani con un programma particolarmente ricco la Cinquantanovesima edizione della Rassegna Internazionale delle Attività Subacquee che, dal 18 al 24 giugno, animerà Ustica con numerosi eventi che culmineranno con la cerimonia di consegna dei Tridenti d’Oro e Academy Award, ...
Leggi Tutto

LiviaConNoi, la manifestazione di solidarietà arriva alla sua nona edizione

LiviaConNoi apre ufficialmente sabato 23 giugno alle 21.15 la stagione del Teatro di Verdura. Un appuntamento con la solidarietà adottato dal Comune ed inserito tra le attività istituzionali del programma Palermo capitale italiana della Cultura 2018. Quest’anno, tra l’altro, l’associazione ...
Leggi Tutto

Mondello Mudd Festival, via alla seconda edizione

Il Mondello Mudd Festival è alla sua seconda edizione, oggi fa parte degli eventi di Palermo Capitale della Cultura e si avvale del prestigioso contributo curatoriale e organizzativo del Polo Museale Regionale d'Arte Moderna. Questa edizione più ricca ha ampliato ...
Leggi Tutto