Regione, bando per il recupero di immobili pubblici in disuso o confiscati alla mafia

Al via il piano della Regione Sicilia per recuperare immobili pubblici in disuso o confiscati alla mafia, trasformandoli in strutture da destinare ad attività sociali o allo sport.

“L’avviso pubblico – dice l’assessore regionale alla Famiglia, Politiche Sociali e Lavoro, Carmencita Mangano – è stato pubblicato oggi sul supplemento ordinario della Gazzetta ufficiale. Il bando ha a disposizione 36 milioni di euro che potranno essere spesi per realizzare progetti e interventi per migliorare i contesti urbani, specialmente quelli ad elevato disagio sociale”.

Potranno presentare una richiesta di finanziamento 35 Amministrazioni comunali siciliane. In particolare le 18 Città Polo delle Agende Urbane con popolazione superiore a 50.000 abitanti (Acireale, Catania, Bagheria, Palermo, Messina, Siracusa, Agrigento, Caltanissetta, Enna, Trapani, Erice, Marsala, Mazara del Vallo, Castelvetrano, Gela, Modica, Ragusa e Vittoria) e 17 città che hanno elaborato un Piano Strategico e un Piano Integrato di Sviluppo Urbano nella precedente programmazione 2007-2013 e con una popolazione compresa tra i 30.000 e i 50.000 abitanti (Alcamo, Avola, Augusta, Barcellona Pozzo di Gotto, Canicattì, Carini, Comiso, Favara, Licata, Sciacca, Misterbianco, Mascalucia, Milazzo, Monreale, Partinico, Paternò, Termini Imerese).

La Regione – continua l’assessore Mangano – riceverà le proposte e attraverso uno schema di valutazione già predisposto, provvederà a finanziare la riqualificazione, la riconversione e la ristrutturazione del patrimonio edilizio pubblico con il risultato di restituire alla legalità contesti sociali degradati e a rischio. Gli interventi, anche attraverso la partecipazione del volontariato, dell’associazionismo e del terzo settore operanti a livello territoriale, potranno servire per realizzare spazi aggregativi e polivalenti, sportelli informativi socio-sanitari e centri di mediazione e integrazione culturale ma anche per allestire aree verdi, playground per sport all’aperto e per creare strutture per la cultura e lo spettacolo privi di barriere architettoniche”. L’Avviso, che attua l’Azione 9.6.6 del PO FESR 2014-2020, già reso noto dal 4 maggio scorso sul sito del Dipartimento e sul sito del PO FESR euroinfosicilia.it., è promosso dal Dipartimento regionale della Famiglia e delle Politiche sociali.

Lo Scordabolario di Salvo Piparo, il dizionario delle parole perdute, sarà live nell'atrio di Palazzo delle Aquile sabato 16 e domenica 17 dicembre

Lo Scordabolario di Salvo Piparo nell’atrio di Palazzo delle Aquile

Sabato 16 e domenica 17 dicembre, alle ore 18.00, Lo Scordabolario di Salvo Piparo sarà live nell'atrio di Palazzo delle Aquile. Nato per gioco, tra uno spettacolo e un altro, Lo Scordabolario, ideato, pensato e girato da Salvo Piparo, diventa ...
Leggi Tutto
Lezioni di tango alla Cittadella dell’artigianato, in via Magliocco a Palermo. Un’iniziativa di Confartigianato Sicilia nell’ambito della fiera di Natale

Palermo, lezioni di tango alla fiera di Natale di via Magliocco

Lezioni di tango ieri sera alla Cittadella dell’artigianato in via Magliocco a Palermo. Un’iniziativa di Confartigianato Sicilia nell’ambito della fiera di Natale che ha preso il via il 7 dicembre scorso. Un appuntamento organizzato in collaborazione con la scuola di ...
Leggi Tutto
Arsenale della Marina Regia a Palermo sarà presentato Orion, il Museo multimediale dello Stretto di Messina: sarà virtuale con accesso gratuito su Internet

Orion: il museo multimediale dello Stretto di Messina

Venerdì 15 dicembre 2017, alle ore 11,00, all'Arsenale della Marina Regia a Palermo sarà presentato il Museo multimediale dello Stretto di Messina intitolato "Orion. Scilla e Cariddi il mito del mare", finanziato dall'Assessorato Regionale dei Beni culturali e dell'Identità siciliana ...
Leggi Tutto

Viale Emilia, Associazione Comitati Civici: “Armadietto ripetitore pericoloso e illuminazione carente”

Un armadietto ripetitore non a norma e pericoloso per i passanti in viale Emilia, all'altezza del civico 3, a Palermo. La segnalazione al gazzettinodisicilia.it arriva dall'Associazione Comitati Civici, che denuncia la carenza di illuminazione nella stessa strada. "Abbiamo notato un ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest