Non ci sono più i principi azzurri di una volta

Non ci sono più i principi azzurri di una volta. Niente cavalli bianchi, niente mantelli azzurri, niente baci a risvegliare donne moribonde, guadando fiumi e scalando montagne al grido di “io ti salverò”. E vissero tutti felici e contenti. Ma non è così.

Oggi i principi devono essere più grigi e meno azzurri, se perfino le principesse scappano dal castello per andare incontro ad un amore normale, forse banale, che non ha il sangue blu e che fa l’impiegato. Forse il principe azzurro non ha più il fascino di una volta? Che sta succedendo?

È questo che vorrei chiedere alla principessa Mako, della Casa Imperiale di Tokyo. Cosa l’ha spinta a rinunciare ad ogni titolo nobiliare e ad un principe azzurro assicurato, per scappare e fidanzarsi con un semplice assistente di uno studio legale? Come lo spiega a tutte quelle donne che da una vita aspettano il principe azzurro sul cavallo bianco?

La depressione e gli attacchi di panico – mi risponderebbe Mako con molta probabilità. Del resto di principesse tristi la storia ne ha conosciuto diverse: da Sissy a Lady Diana. Protocolli di Corte rigidi, zero libertà. Non sappiamo quanto possa essere pesante l’esistenza di una principessa.

Mako perderà il cognome, il trono, tutti i benefici imperiali. Ma acquisirà, per esempio, il diritto di voto. E soprattutto, l’amore di Kei Komuro, l’impiegato che sposerà. E mentre lei in Giappone è già un’eroina, noi ci chiediamo se abbia fatto bene oppure no. Si vedrà.

Ma una domanda sorge spontanea e si insinua pericolosamente nei meandri di tutta la letteratura che ci hanno raccontato: se il principe azzurro è come Babbo Natale, esiste e non esiste, vuoi vedere che non è poi un granché?

Convegno Buone Pratiche e risparmio negli enti locali

Convegno su nuove opportunità di buone pratiche e risparmio negli enti locali

L'Anci Giovani insieme alla Scuola Politica del Mezzogiorno hanno promosso un incontro dedicato agli amministratori degli enti locali. I legali ed i tecnici che interverranno alla giornata di studi, venerdì 11 maggio ore 10.00 a Palermo presso l'auditorium dell'assessorato regionale ...
Leggi Tutto
We want you è l’iniziativa, promossa dai presidenti dei Gruppi Giovani di Palermo di Confcommercio, Sicindustria Palermo e Ance per l'imprenditoria giovanile

We Want You: i Gruppi Giovani di Confcommercio, Confindustria e Ance per i temi dell’imprenditoria giovanile

We want you è l’iniziativa, promossa dai presidenti dei Gruppi Giovani di Palermo di Confcommercio, Sicindustria Palermo e Ance - rispettivamente Giovanni Imburgia, Luca Silvestrini e Mario Puglisi - che punta ad approfondire i temi dell’imprenditoria giovanile e che sarà ...
Leggi Tutto
Polizia, le attività degli ultimi 25 anni della Squadra Mobile di Palermo celebrati in un evento che si svolgerà il 26 aprile

Polizia, le attività degli ultimi 25 anni della Squadra Mobile di Palermo celebrati in un evento

Il prossimo 26 aprile alle ore 11:00 presso la sala Sant’Elisabetta della Squadra Mobile di Palermo, si svolgerà un evento teso a ripercorrere attraverso filmati e testimonianze, gli ultimi 25 anni di attività della Squadra Mobile di Palermo, con l’intento ...
Leggi Tutto
in occasione del XXXVIII Congresso Nazionale dell'Associazione Italiana Donne Medico

Donne medico e differenze di genere, dal 27 aprile a Palermo il primo meeting internazionale

Per la prima volta in Italia, a Palermo, venerdì 27 aprile, in occasione del XXXVIII Congresso Nazionale dell'Associazione Italiana Donne Medico, trecento specialiste provenienti da varie parti del mondo si confronteranno sull'approccio di genere alle cure e alla salute. È ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest