Soggiorno obbligato chiesto per D’Alì. Il senatore: “Continua la persecuzione giudiziaria”

“La persecuzione giudiziaria continua. Due volte assolto e nuovamente aggredito. Ieri, dopo appena un’ora dalla chiusura della presentazione della mia candidatura e delle liste per l’elezione a sindaco di Trapani, con una tempistica cadenzata in maniera da precludere ogni alternativa, ho ricevuto una imprevedibile ed ingiusta proposta di misura di prevenzione”.

Con queste parole, di fatto, il senatore di Forza Italia, Antonino D’Alì, rinuncia alla candidatura a sindaco di Trapani perché raggiunto da un provvedimento della Dia (Direzione distrettuale antimafia) che chiede il soggiorno obbligato dell’esponente forzista, “per pericolosità sociale“. Una scelta che sicuramente inciderà sulla campagna elettorale in corso a Trapani, per l’elezione del nuovo primo cittadino.

Il politico era stato rinviato a giudizio per concorso esterno in associazione mafiosa e poi assolto dalla Corte d’Appello di Palermo. La stessa Corte aveva dichiarato prescritte le accuse per le contestazioni precedenti al gennaio del 1994, in attesa della pronuncia Cassazione. Nelle motivazioni del processo di secondo grado i magistrati avevano sottolineato che “le dichiarazioni rese dai collaboratori di giustizia confermano la piena disponibilità di D’Alì nei confronti degli esponenti di Cosa nostra nel territorio di Trapani”.

La decisione di D’Alì di rinunciare alla corsa a Sindaco sarà stata, con molta probabilità, concordata dopo l’incontro avuto in mattinata con Gianfranco Miccichè, commissario regionale del partito azzurro in Sicilia. E non è escluso che ci possano essere state pressioni del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, che hanno determinato la scelta di D’Alì ad abbandonare la campagna elettorale.

Rai Sicilia, Rino Cascio nuovo caporedattore. Gli auguri di Orlando

La Rai siciliana ha un nuovo caporedattore, è il giornalista Rino Cascio. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando fanno gli auguri al neo caporedattore: "Un incarico importante - dichiarano -, carico di ...
Leggi Tutto

Palermo, è morta la giornalista Laura Nobile

È morta oggi, a 47 anni, dopo una lunga malattia, Laura Nobile, collaboratrice de La Repubblica per la quale ha seguito per anni gli appuntamenti culturali. "Siamo affettuosamente vicini alla famiglia e ai colleghi di Laura Nobile, una professionista che ...
Leggi Tutto

Palestina, a Palermo arriva Freedom Flotilla

Palermo diventa capitale di solidarietà con la Palestina. La Coalizione Internazionale “Freedom Flotilla” ha voluto il capoluogo siciliano che sarà tappa del proprio tragitto verso la striscia di Gaza per la campagna internazionale di sensibilizzazione e protesta verso il blocco del ...
Leggi Tutto
Federica Pace L'arte di essere nessuno

L’arte di essere nessuno di Federica Pace: identità di genere, disabilità, amore e morte di fronte al dolore della non accettazione

“Amore è il fatto che tu sei per me il coltello col quale frugo dentro me stesso” Richiama questa frase Federica Pace, classe 1989, di origine siciliana, una terra storicamente gemellata con quella partenopea, autrice del libro L'Arte di essere ...
Leggi Tutto