Il Palermo vince 1-0 con il Genoa ma che errore del portiere Lamanna

Perde il Genoa a Palermo: evidentemente aveva ragione il presidente Preziosi a sentir puzza di bruciato malgrado la vittoria della settimana scorsa contro l’Inter. Decisivo l’errore del portiere dei Grifoni Lamanna, a cui dovrebbero forse spiegare i rischi di fare un passo di troppo con la palla tra le mani.

Il Palermo già retrocesso ha meritato la vittoria e ora, per la squadra di Juric, la zona retrocessione è distante soli due punti. Ha vinto infatti il Crotone, ma l’Empoli è crollato a Cagliari: in classifica Genoa 33, Empoli 32 e Crotone 31 per le ultime due ultime due giornate che decideranno i destini delle tre contendenti.

A decidere la sfida del “Barbera” il gol in apertura di Rispoli che dopo soli 13 minuti decide il match. Clamorosa la complicità di Lamanna che para il colpo di testa del difensore dentro la propria porta. Genoa male nel primo tempo, nonostante l’attacco con Pinilla e Pandev. Al 22′, addirittura, Juric decide di cambiare: fuori Cataldi, dentro Palladino. Ma la reazione degli ospiti si concretizza in una conclusioone di Pinilla dopo un errore di Fulignati.

Nella ripresa è ancora il Palermo a sfiorare il raddoppio con Nestorovski mentre il Genoa sostituisce l’ex Pinilla con Simeone. Nel finale entra anche Ninkovic per il tutto per tutto ma i rosanero resistono senza particolari affanni. Nel forcing finale si registrano solo un tiro di Laxalt e un’occasione sciupata da Pandev. Ed anzi è la squadra di Bortoluzzi che rischia di chiudere la gara in contropiede anche se il risultato non cambierà più.

Pin It on Pinterest