Mondello, in una villetta faceva prostituire la figlia. Fermata la madre e il convivente

Una villetta a  Mondello era diventato il luogo per far prostituire la figlia. I carabinieri hanno arrestato una donna di 54 anni, Gloria Ines Lopez Castenada e il convivente Anthony Yehn Jemenez di 28 anni. I due sono accusati di favoreggiamento della prostituzione. I carabinieri sono riusciti a scoprire quanto avveniva tra le mura di casa, sulla base di alcuni controlli effettuati su annunci online e su un sito di incontri. Quindi hanno deciso di svolgere degli appostamenti davanti all’abitazione dove vi era un intenso via vai di persone e sono intervenuti trovando la figlia della Castenada, mentre era appartata con un cliente.

I due arrestati erano da circa un mese in Italia ed erano pronti a ripartire per andare in Spagna insieme alla figlia 29enne. Invece sono stati arrestati in flagranza di reato per favoreggiamento della prostituzione. Dopo aver trascorso la notte agli arresti domiciliari, il giudice ha convalidato l’arresto e rimesso i due in libertà in attesa del processo che si svolgerà, con il rito abbreviato, il prossimo mese di giugno.

 

 

Pin It on Pinterest