Catania, fermati due libici per traffico di esseri umani di cui uno per omicidio

La Polizia di Stato e la Guardia di Finanza hanno fermato a Catania due persone di nazionalità libica, indicati come presunti scafisti e ritenuti appartenenti a un’organizzazione di trafficanti di esseri umani. Erano arrivati nella città etnea il 6 maggio scorso con la nave Phoenix, assieme a 394 migranti.

A uno dei due è contestato anche il concorso nell’assassinio del migrante che venne ucciso al’interno dell’imbarcazione, perché si era rifiutato di dare il proprio cappellino allo scafista. Il fermo è stato disposto dalla Procura in seguito alle indagini svolte dalla Squadra Mobile di Catania e dal Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza, con la collaborazione della Sezione operativa navale.

L’indagato, comunque, non risulterebbe essere l’esecutore materiale del delitto. Il reato nei confronti dei due uomini è di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Il futuro della Sicilia sull'asse Palermo-Roma

Società a controllo pubblico, Armao: “Tema centrale nell’azione di governo”

Nell’ambito del convegno dal titolo -Le società a Controllo Pubblico- che si terrà nell’intera giornata di oggi e di domani a Villa Malfitano a Palermo, nella sessione pomeridiana odierna, con inizio alle ore 14.30, interverrà il Vice Presidente della Regione ...
Leggi Tutto

La Traccia, una spy story con venature esistenziali firmata Luciano Zaami

Perché un antiquario italiano vuole contattare il capo carismatico della resistenza al regime dittatoriale di una capitale europea? Per scoprirlo bisognerà seguire... La Traccia (o quanto meno bisognerà leggerla), il terzo romanzo di Luciano Zaami, scrittore nisseno oggi trapiantato a ...
Leggi Tutto
Enterogermina, ritirati cinque lotti di confezioni in via precauzionale

Enterogermina, ritirati cinque lotti di confezioni in via precauzionale

Sono stati ritirati dagli scaffali delle farmacie italiane cinque lotti di Enterogermina in capsule, medicinale da banco che viene utilizzato per ricostituire la flora intestinale. È stata la stessa casa farmaceutica produttrice del medicinale, la Sanofi, a ritirate in modo volontario ...
Leggi Tutto
graduatorie asili nido Palermo Un contributo pari a 500 mila euro che permetterà alle scuole paritarie, ai nidi d’infanzia pubblici o privati e alle scuole statali di avviare le sezioni primavera.

Asili Nido, approvate le graduatorie definitive per le iscrizioni dell’anno scolastico 2018/19

Il Dirigente del Servizio Attività comunali rivolte all'infanzia comunica che con Determinazione Dirigenziale n. 179 del 21.05.2018. pubblicata all'Albo Pretorio, sono state approvate le graduatorie definitive relative alle iscrizioni presso gli Asili Nido comunali per l’anno scolastico 2018/2019. Le suddette ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest