Commissario Maltese, confesso: mi sono innamorata

Dopo Montalbano e Schiavone, mi sono innamorata di Maltese. E di solito l’ultimo è l’amore più grande. Tre commissari, per due terzi siciliani, stessa età, occhio lungo, cervello fino e l’anima tormentata. Mi sono innamorata di tutti e tre, era inevitabile.

Prima Salvo Montalbano, alias Luca Zingaretti. Tra tutti è il più simpatico, il più positivo, il più ironico. Gli piacciono le donne ma non è un fimminaro, ama Livia ma non si capisce come faccia a sopportarla ancora dopo tutti questi anni. Gli piace mangiare, nuotare, accompagnare la frittura di pesce con del buon vino, sorseggiare il caffè in terrazza la mattina, ma è l’unico che non fuma. E su una cosa non transige: non gli dovete scassare i cabbasisi.

Montalbano è stato anche giovane, quindi vale doppio. In quel caso il suo volto era quello di Michele Riondino ed io, neanche a dirlo, mi sono innamorata anche di lui. Anche di più. Ma poi è arrivato Rocco Schiavone e nel mio cuore non c’è stato più posto per nessun altro.

Schiavone, l’irreprensibile Schiavone, ovvero Marco Giallini. Romano de Roma, sbattuto su per le montagne della Val d’Aosta per punizione, è uno che nella vita ne ha viste di tutti i colori. Ha un carattere ruvido, si fa le canne, spezza i cuori delle donne e nasconde un grande dolore: è vedovo e ama ancora sua moglie.

Andava tutto bene, più o meno. Poi è arrivato lui, lui che nel mio cuore c’era già prima, attraverso la quasi totalità dei personaggi che ha interpretato nella sua carriera. C’era perché lui non è solo bravo ma è pure bello. Anzi, perfetto.

Dario Maltese, alias Kim Rossi Stuart. Irrompe con i suoi primi piani in una sera di maggio su Rai Uno. È il più languido di tutti, al limite della tristezza. Ed è la prima volta che un commissario è anche padre. Maltese ha una figlia, che non vede mai perché è separato dalla moglie. Sembrerebbe un personaggio moderno, ma siamo negli anni ’70. È tormentato quanto basta da un passato che scopriremo, ma che a me non serve perché sono già innamorata di lui, per l’ennesima volta. A me gli uomini piacciono così: torbidi, incasinati e persi, stronzi ma con un cuore nascosto da qualche parte. In fondo Montalbano, Schiavone e Maltese sono le forze del mio disordine.

squalo torturato e ucciso

VIDEO – Inutile crudeltà contro uno squalo, la denuncia di Mareamico, Wwf e Marevivo

Qualche giorno fa, lo scorso 14 agosto, la stampa ha segnalato la presenza di uno squalo a pochi metri dalla riva presso una spiaggia di Sciacca in località Tonnara. Successivamente si è saputo che lo squalo era stato allontanato ed ...
Leggi Tutto
Mario Basile, Cisl FP

Cisl Fp su minacce sindaco San Giuseppe Jato: “Atto gravissimo, che fa tornare indietro a un brutto passato”

"Le minacce al sindaco di San Giuseppe Jato, Rosario Agostaro, rappresentano un atto gravissimo che riporta indietro a un brutto passato". Lo afferma Mario Basile, responsabile del dipartimento area contrattuale Funzioni locali della Cisl Fp Palermo Trapani, che esprime piena ...
Leggi Tutto
Piloni viadotto Morandi, Agrigento

Viadotto Morandi Akragas, sindaco di Agrigento convoca riunione su ipotesi demolizione

L’ipotesi di procedere alla demolizione del viadotto Akragas sulla strada statale che collega il capoluogo agrigentino con Porto Empedocle sarà discussa il prossimo 7 settembre in una riunione convocata dal sindaco di Agrigento Calogero Firetto. Il viadotto fu costruito su ...
Leggi Tutto
Rita Borsellino

Il cordoglio per la scomparsa di Rita Borsellino. Orlando: “Ha trasformato la sua tragedia in impegno civile”

“Provo grandissimo dolore per la scomparsa di Rita Borsellino, che con la sua dolce determinazione ha combattuto tante battaglie non solo di legalità e civiltà nella nostra Isola e nel nostro Paese”. Leoluca Orlando rende così omaggio alla sorella del ...
Leggi Tutto