Palermo, anziana aggredita in casa con delle forbici: fermato un muratore

Una signora di 84 anni è stata aggredita con delle forbici nel suo appartamento in via Empedocle Restivo, a Palermo. La donna è stata trasportata all’ospedale Villa Sofia, dove versa in gravi condizioni. La Polizia ha fermato Domenico Federico, 22 anni, con l’accusa di tentato omicidio. Lo avrebbe indicato come responsabile la stessa anziana, poco prima di perdere conoscenza.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, nei giorni scorsi la pensionata si sarebbe accorta del furto del suo portafoglio dall’appartamento e, sospettando fossero stati gli operai che avevano eseguito alcuni lavori di muratura, ha telefonato alla ditta. Ieri sera Domenico Federico si sarebbe quindi presentato in casa dell’anziana, accompagnato da una donna, presumibilmente la moglie, e un uomo, per discolparsi del furto. Una discussione che si sarebbe trasformata in un’aggressione, con il giovane che avrebbe impugnato delle forbici e colpito la pensionata alla testa, all’addome e a una mano.

La 84enne si trova in prognosi riservata: per le ferite alla mano le è stato amputato un dito. Poco prima di subire l’intervento avrebbe detto agli agenti che il colpevole dell’aggressione era il muratore. La Polizia è riuscita così a risalire rapidamente a Domenico Federico. Al vaglio degli inquirenti anche la posizione della donna e dell’uomo che ieri sera lo avrebbero accompagnato nell’appartamento dell’anziana.

Pin It on Pinterest