Chanel N°5 e le famose due gocce che Marilyn “si portava a letto”

Chanel N°5 è il profumo che ha incantato e incanta milioni di donne. Da quando è stato creato ne sono stati venduti più di 80 milioni di flaconi. Gabrielle Bonheur Chanel, detta Coco, celebre stilista francese che rivoluzionò il costume del XX Secolo, volle che il profumo legato al suo nome fosse rivoluzionario. Solitamente si miscelavano essenze naturali a base di rose o gelsomino, Coco Chanel scelse una formula più elaborata e per questo furono aggiunte composizioni chimiche, così che l’odore fosse più persistente. Per Chanel N°5 fu creato un bouquet a base di muschio e gelsomino. Il risultato, grazie anche alle essenze sintetiche fu estremamente accattivante. Durante la seconda guerra mondiale la produzione si trasferì dalla Francia in America ma la qualità non ne ebbe mai a perdere. Per tanti anni fu il profumo più venduto, superato solo nel 2011 da “J’adore” di Christian Dior. La confezione del N°5 era semplice, realizzata come una bottiglia da farmacia in vetro pregiato, addirittura in cristallo per una piccola tiratura. Da subito Chanel N°5 divenne un must, Andy Warhol ne fece un’oggetto d’arte in alcune serigrafie, ma chi rese il profumo indimenticabile fu Marilyn  Monroe. Celebre la sua frase: “Cosa indosso a letto ? 2 gocce di Chanel N°5 …”. Nonostante il passare delle mode e il cambiamento dei gusti il mito dello Chanel N°5 resiste ancora. Magari non sarà il profumo più venduto ma certamente, anche a distanza di più di mezzo secolo dalla sua creazione, tra i brand più riconoscibili.

Timeline del 7 maggio

1348 – Apre l’Università Carolina di Praga, la più antica dell’Europa centrale
1824 – Per la prima volta viene eseguita la Nona sinfonia di Ludwig van Beethoven, alla Porta di Carinzia a Vienna
1898 – Italia: Il generale Bava-Beccaris ordina all’esercito di sparare sulla folla che manifesta contro l’aumento del prezzo del pane. I morti sono 80 secondo il Governo, oltre 300 secondo l’opposizione
1921 – Coco Chanel sceglie tra 24 campioni la fragranza che diventerà nota come Chanel Nº 5
1946 – Viene fondata la Tokyo Telecommunications Engineering (in seguito ribattezzata Sony). Conta 20 dipendenti
1960 – Guerra Fredda: Crisi degli U-2 – il premier sovietico Nikita Khruščёv annuncia che la sua nazione tiene prigioniero Gary Powers, il pilota statunitense abbattuto sui cieli sovietici con il suo U-2
1998 – La Apple Computer presenta l’iMac

 

I NATI OGGI

1922 – Raimondo Vianello, attore, conduttore televisivo e sceneggiatore
1934 – Alberto Peruzzo, imprenditore
1946 – Thelma Houston, cantante e attrice statunitense
1947 – Antonino Cassarà, vice questore
1976 – Andrea Lo Cicero, rugbista a 15, allenatore di rugby a 15 e conduttore televisivo
1982 – Claudio Cerasa, giornalista e blogger

Vucciria, La "Santa Morte" sfregiata

Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle ...
Leggi Tutto

Rai Sicilia, Rino Cascio nuovo caporedattore. Gli auguri di Orlando

La Rai siciliana ha un nuovo caporedattore, è il giornalista Rino Cascio. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando fanno gli auguri al neo caporedattore: "Un incarico importante - dichiarano -, carico di ...
Leggi Tutto

Palermo, è morta la giornalista Laura Nobile

È morta oggi, a 47 anni, dopo una lunga malattia, Laura Nobile, collaboratrice de La Repubblica per la quale ha seguito per anni gli appuntamenti culturali. "Siamo affettuosamente vicini alla famiglia e ai colleghi di Laura Nobile, una professionista che ...
Leggi Tutto
cane lanciato mare con grossa pietra al collo

Getta il cane in mare con una pietra legata al collo: denunciato

Ha gettato il cane in mare con una grossa pietra legata al collo. È accaduto al Lido Valderice, in provincia di Trapani. Il cane è riuscito a liberarsi dal collare e a raggiungere la riva, dove è stato soccorso dai bagnanti ...
Leggi Tutto