Agrigento, meccanico ucciso a coltellate. Uomo si costituisce a Palermo

Un meccanico è stato ucciso ieri sera a coltellate all’interno della sua officina, in contrada San Benedetto, nella zona industriale di Agrigento. Si tratta di Giuseppe Mattina, di 39 anni.

L’autore del delitto sarebbe Giovanni Riggio, 29 anni. L’uomo si è costituito nel corso della notte al commissariato Brancaccio di Palermo, dove è arrivato con gli indumenti sporchi di sangue ed ha confessato il delitto. La Polizia agrigentina è andata a fare un sopralluogo in officina e, una volta forzato l’ingresso, ha scoperto il corpo senza vita del meccanico. Alla base dell’omicidio ci sarebbero motivi economici.

Pin It on Pinterest