Per Nestorovski affaticamento all’adduttore e squalifica. Si consola col nuovo bebè

Non è stata la migliore partita di Iljia Nestorovski, quella di ieri contro la Fiorentina. Nella vittoria dei rosanero contro una Fiorentina catatonica, in un Barbera semivuoto, il macedone non ha brillato.

Generoso come sempre, è andato anche vicino al gol, con un tiro finito fuori di poco, nella ripresa, ma ha talora peccato di egoismo, non servendo i compagni meglio piazzati di lui, come Chochev, ha rimediato un giallo che lo costringerà a saltare la trasferta di verona col Chievo, ed ha finito esausto, tanto da richiedere l’intervento dei barellieri per portarlo fuori dal campo, un affaticamento all’adduttore della gamba sinistra.

Nemmeno l’arrivo a Palermo di un gruppo di tifosi macedoni con la maglia rosanero del Palermo col suo numero 30 gli ha portato fortuna. Non segna dal 26 febbraio, due mesi esatti, e non si schioda da quota dieci per numero di gol fatti.

Ma lui trova motivo di consolazione in famiglia. Sul suo profilo instagram ha postato una bella foto con la moglie e la figlia, tutti in rosanero, e una piccola tutina, già col numero 30, per il bebè che sta per arrivare.

 

Pin It on Pinterest