“Le vie della memoria”, un progetto di realtà aumentata realizzato da studenti di due scuole di Palermo

Un progetto per introdurre l’uso della realtà aumentata promosso dal comune e realizzato dagli studenti. Il sindaco Leoluca Orlando insieme al Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha inaugurato, in via Libertà all’altezza di piazza Ruggero Settimo, il progetto sperimentale ‘Le vie della memoria’, che prevede la collocazione di codici Qr nei luoghi e nelle strade intitolate a personalità della storia palermitana.

Inquadrando semplicemente i codici con uno smartphone, si potrà accedere alle informazioni storico-biografiche relative ai personaggi cui i luoghi sono intitolati.

Il progetto prevede il coinvolgimento degli studenti dell’Istituto comprensivo Politeama, di cui fanno parte anche i plessi Federico II e Archimede. Le schede dei personaggi a cui sono intitolate le vie cittadine sono state realizzate dagli studenti di questi Istituti e sono visualizzabili sul  sito del Comune di Palermo.
“Da palermitano –  ha dichiarato il Presidente del Senato, Pietro Grasso – ho  aderito con entusiasmo a questo iniziativa che ritengo utile per far conoscere meglio la nostra città e i tanti personaggi illustri che hanno un riconoscimento nella toponomastica cittadina. E’ uno strumento importante innanzitutto per i ragazzi e tutti i cittadini di Palermo ma  e anche per i turisti”.

“Oggi – afferma il sindaco – uniamo virtualmente e materialmente il passato e il futuro. Grazie alle nuove tecnlogie rendiamo più accessibili le informazioni su personaggi ed eventi della nostra storia e grazie alla curiosità e l’interesse che le tecnologie suscitano nei giovani, li stimoliamo a conoscere e trasmettere il nostro passato”.

Agli studenti delle scuole che cureranno le schede informative e ai docenti che ne coordineranno il lavoro ha rivolto un ringraziamento anche l’assessora alla Scuola, Barbara Evola, oggi presente alla cerimonia.

Lampedusa, il Garante detenuti visiterà hotspot dopo gli incidenti

Il Garante nazionale delle persone detenute o private della libertà personale aveva da tempo programmato una nuova visita all'hotspot di Lampedusa per verificare in che modo le autorità locali e nazionali hanno ritenuto di affrontare le criticità in passato più ...
Leggi Tutto

Lampedusa, carabiniere ferito. Pagano: “Dov’è il Pd? Boldrini perché non si indigna?”

"Giù le mani dalle forze dell'ordine, stop ai clandestini. A Lampedusa abbiamo toccato uno dei punti di non ritorno sul fronte emergenza immigrati: un carabiniere è stato ferito da un gruppo di tunisini clandestini che ha scagliato una sassaiola contro ...
Leggi Tutto
Bruno Marziano ci riprova alle politiche: "Sono un aspirante candidato". E sui collegi uninominali: "Sono come le Olimpiadi"

Bruno Marziano: “Collegi uninominali come Olimpiadi, si va per partecipare”

"Io in questo momento sono un aspirante candidato. Ci sono 20 uscenti, 30 aspiranti e 10 posti per gli eletti, più o meno. Però c’è sempre un rapporto maggiore di quando compri il biglietto della lotteria. In quel caso è ...
Leggi Tutto
Valentina Zafarana, capogruppo del M5S all'Ars, attacca Sgarbi: "Ha un seggio sicuro al Senato? Ha preso in giro i siciliani, vada via subito"

Zafarana (M5S): “Sgarbi ha un seggio sicuro al Senato? Ha preso in giro i siciliani, vada via”

"Sgarbi ha un seggio sicuro al Senato con Berlusconi? Vada via subito, ha preso in giro i siciliani. Anzi, sia Musumeci a fare la prima cosa buona del suo mandato, lo cacci. È inammissibile che la Sicilia sia stata usata ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest