Giusi Nicolini attacca il M5S: “Non è in grado di governare chi pensa che l’aumento degli immigrati dipenda dalle ong”

L’affondo di Giusi Nicolini, sindaco di Lampedusa, contro il Movimento 5 Stelle è perentorio. Nel mirino c’è Luigi Di Maio, ancora una volta al centro dell’attenzione dopo le dichiarazione sui bulgari e la criminalità.  “Se pensate che gli immigrati sono aumentati per la presenza delle ong non siete in grado di governare il Paese”.  Ma la Nicolini, nel corso di “Agorà”,  trasmissione di Rai3, va giù pesante contro buona parte del mondo politico italiano.

“Mi sembra che si stia capovolgendo il mondo, in questo momento sono sotto accusa le ong e delle organizzazioni come Medici senza Frontiere che copre un vuoto lasciato dall’Europa. Un dibattito politico di questa natura mi rattrista e addolora. “Mi piacerebbe che si tornasse a preoccuparci di quelli che muoiono. I partiti che oggi si scagliano contro le ong sono gli stessi che nel 2013, dopo la strage di Lampedusa, assicuravano che non ci sarebbero state più fenomeni del genere. Oggi ci sono soltanto Guardia Costiera e la Marina Militare ad affrontare l’emergenza e non c’è l’Europa”.

 

Pin It on Pinterest