Istat, sale l’inflazione per l’aumento di luce, gas e trasporti

Un salto dell’inflazione ad aprile che passa su base annua all’1,8% dall’1,4% di marzo. Lo rileva l’Istat che registra il livello più alto da oltre quattro anni. Questo aumento deriva soprattutto dalla crescita dei prezzi dell’energia elettrica, del gas e dei trasporti. Su base mensile l’indice è in rialzo dello 0,3%.

Per quanto riguarda, invece, il cosiddetto ‘carrello della spesa’, dove troviamo i beni alimentari, la cura della casa e della persona, l’Istituto di statistica parla per aprile di un rialzo dell’1,8%. Lo stesso tasso annuo che si è registrato per l’inflazione, o meglio per l’indice generale. L’Istat, inoltre, dà conto della frenata rispetto a marzo (+2,3%). Su base mensile si rileva addirittura un calo, con un ribasso dello 0,4%.

Anche nell’eurozona, dai dati diffusi da Eurostat, torna a salire l’inflazione che raggiunge l’1,9% ad aprile dall’1,5% di marzo, dopo il 2% di febbraio. In questo caso è l’energia a pesare di più, 7,5% contro 7,4% di un mese fa, servizi 1,8% da 1%, alimentari, alcol e tabacchi in calo a 1,5% da 1,8% e beni industriali non energetici, stabili a 0,3%.

Pin It on Pinterest