Licata, il Consiglio Comunale blocca la demolizione delle case abusive. Il Sindaco: “Vado avanti in nome della legalità”

Stop alle ruspe a Licata: il Consiglio Comunale ha approvato un atto di indirizzo, che verrà inviato al Prefetto di Agrigento, per bloccare la demolizione degli edifici abusivi in riva al mare.

Un duro colpo per il sindaco di Licata, Angelo Cambiano, che proprio per la sua battaglia contro l’abusivismo si trova a vivere sotto scorta. Da quando ha dato il via alle demolizioni di case sul mare sorte senza alcun permesso, il 20 aprile 2016, numerose sono state le minacce e le intimidazioni nei suoi confronti, dalla bottiglia incendiaria lanciata all’interno di una casa di proprietà del padre al proiettile inesploso lasciato davanti al municipio lo scorso 31 marzo.

Il documento è stato approvato all’unanimità dai 17 consiglieri dell’opposizione presenti alla seduta, firmato  anche dai due consiglieri di Alternativa popolare, il partito del ministro Angelino Alfano che, proprio a seguito degli atti intimidatori, era andato a esprimere solidarietà al sindaco un anno fa. Tra i firmatari i consiglieri del Pd, dell’ex Mpa e di Sicilia Futura. L’opposizione avrebbe già pronta una mozione di sfiducia per il sindaco.

Il sindaco Angelo Cambiano in un anno ha fatto demolire 49 edifici abusivi, alcuni dei quali a soli 150 metri dalla battigia, e aveva concordato lo scorso 4 aprile con la prefettura di Agrigento una nuova campagna di demolizioni. “Sono sorpreso e anche molto preoccupato”, ha replicato, annunciano però che “ci sono sentenze della magistrature e atti amministrativi che devono essere rispettati. In più la legge non consente alcuno stop dunque ciò che deciderà il consiglio comunale non può avere alcun effetto pratico. Questo significa che domani le ruspe entreranno in azione come previsto: abbiamo già abbattuto 49 fabbricati, ne restano un’ottantina. Io vado avanti in nome della legalità e nonostante le minacce ricevute in tutti questi mesi.

A tinte forti, Parco delle Madonie

“Quattro donne”. A Villa Sgadari, Petralia Soprana, presentazione del libro di Carla Garofalo

Petralia Soprana - Nella favolosa settecentesca Villa Sgadari, sabato 20 ottobre 2018, alle 17.30, si presenterà il libro "Quattro donne” di Carla Garofalo, Qanat Edizioni ed arti visive. Converseranno con l'autrice, la giornalista Maria Giambruno e la scrittrice Mari Albanese ...
Leggi Tutto
Teatro del Fuoco Kids

Inizia Teatro del Fuoco Kids, lo spettacolo con il fuoco ed il corso di teatro per i bambini

Il Teatro del Fuoco Kids, nato come sezione del Teatro del Fuoco International Firedancing Festival, ha lo scopo di stimolare le emozioni del bambino, si realizza per il periodo di autunno ed inverno 2018/19 da Elementi Creativi di via Tommaso ...
Leggi Tutto
Festa dell'accoglienza alla scuola Antonio Ugo a Palermo

Cresce l’indignazione per le parole di odio e intolleranza verso la Festa dell’accoglienza a Palermo

Non si placano le polemiche sorte in queste ore a seguito dell’articolo sul quotidiano “La Verità”, diretto da Maurizio Belpietro, con cui Francesco Borgonovo esprime il suo particolare punto di vista sulla Festa dell’accoglienza organizzata dalla scuola Antonio Ugo di ...
Leggi Tutto
Il Museo del Carretto Siciliano - The Sicilian Cart Museum

Museo del carretto siciliano, entro il 2018 l’inaugurazione a Palazzo Valguarnera-Ganci

Nelle scuderie del prestigioso Palazzo Valguarnera-Ganci, noto al pubblico dei cinefili per la celebre scena del ballo ne “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, verrà inaugurato a Palermo entro la fine del 2018 il Museo del carretto siciliano. Simbolo dell’iconografia folcloristica ...
Leggi Tutto