In Francia tra Macron e Le Pen ballottaggio per il futuro dell’Europa

Saranno Emmanuel Macron e Marine Le Pen a contendersi la presidenza della Repubblica francese al ballottaggio. I dati del primo turno non sono ancora definitivi, ma il quadro sembra ormai delineato. Spazzati via i partiti tradizionali, socialisti e repubblicani, che per la prima volta non superano il primo turno delle presidenziali, si è già aperto il gioco sul candidato da sostenere al secondo turno, il prossimo 7 maggio. In gioco ci sono due visioni del futuro della Francia e della stessa Unione europea, viste la posizione fortemente critica e nazionalista della candidata del FN. Tanto che già i vertici della Ue hanno espresso un chiaro Endorsement per Macron. Il candidato dell’Up è in testa, al momento, con il 23,9% dei voti scrutinati, con la Le Pen al 21,4. Poco sotto il 19% Fillon e Melenchon, mentre il socialista Hamon si è fermato al 6,3%. Contro il “pericolo” Le Pen sia da destra, con Alain Juppé, Francois Baroin, Jean-Pierre Raffarin, Christian Estrosi, Nathalie Kosciusko-Morizet, che da sinistra, Bernard Cazeneuve, Jean-Marc Ayrault, Manuel Valls , Cécile Duflot, si sono già schierati col giovane europeista Macron. Lo stesso Fillon è stato ancora più diretto: “Il FN è noto per la sua violenza e l’intolleranza, il suo programma porterebbe il nostro paese in bancarotta e l’Europa verso il caos. Non c’è altra scelta che votare contro l’estrema destra. Voterò per Emmanuel Macron. Secondo i primi sondaggi, nel secondo turno non dovrebbe esserci partita: Macron è accreditato addirittura del 62%, contro il 38% della Le Pen, in una rilevazione Ipsos su un campione di duemila persone, citato dal quotidiano Le Mond. Intanto, la candidata del Front National chiama a raccolta i suoi elettori: “Quello di oggi è un risultato storico. C’è in gioco la sopravvivenza della Francia”, ha scritto su twitter. “Unirò i francesi nella speranza. Sarò presidente contro i nazionalismi”, ha detto Macron.

lettera a babbo natale

Poste Italiani ai bambini, ancora due giorni per scrivere a Babbo Natale e ricevere una sorpresa

Tutti i bambini che scriveranno la loro letterina riceveranno una sorpresa e l’invito a scaricare un app per giocare con disegni e lettere animate  Anche quest’anno torna la “Posta di Babbo Natale” la tradizionale iniziativa di Poste Italiane dedicata ai ...
Leggi Tutto
Sabrina Figuccia e Leoluca Orlando

Sabrina Figuccia: “Almaviva, il Comune di Palermo mantenga gli impegni con i lavoratori ex Lsu”

"Dopo la grande disponibilità a parole manifestata nella campagna elettorale delle amministrative del 2017, adesso il Comune si tira indietro" "Senza risposta l’appello lanciato da alcuni lavoratori ex Lsu che sono transitati in Almaviva e che adesso, grazie anche alle ...
Leggi Tutto
Rosario Mingoia

Mingoia eletto segretario generale in Uilca Unicredit Banca

Rosario Mingoia, giovane dirigente sindacale siciliano della Uilca, originario di Mussomeli (Cl), è stato eletto segretario generale della Uilca Unicredit Banca e segretario generale aggiunto del coordinamento in Unicredit Group, a conclusione dell'assemblea congressuale della Uilca, gruppo Unicredit, svoltasi a ...
Leggi Tutto
Comune di Palermo

Cisl su precari Comune di Palermo, stabilizzazione solo annunciata, nessuna certezza per i lavoratori

“In un contesto normativo e politico che favorisce finalmente l’uscita definitiva del precariato - affermano Lo Gelfo e Chiaramonte per la Cisl - si continua a rimandare la soluzione del problema”. “L’unica certezza è che l’amministrazione concederà la proroga a ...
Leggi Tutto