In Francia tra Macron e Le Pen ballottaggio per il futuro dell’Europa

Saranno Emmanuel Macron e Marine Le Pen a contendersi la presidenza della Repubblica francese al ballottaggio. I dati del primo turno non sono ancora definitivi, ma il quadro sembra ormai delineato. Spazzati via i partiti tradizionali, socialisti e repubblicani, che per la prima volta non superano il primo turno delle presidenziali, si è già aperto il gioco sul candidato da sostenere al secondo turno, il prossimo 7 maggio. In gioco ci sono due visioni del futuro della Francia e della stessa Unione europea, viste la posizione fortemente critica e nazionalista della candidata del FN. Tanto che già i vertici della Ue hanno espresso un chiaro Endorsement per Macron. Il candidato dell’Up è in testa, al momento, con il 23,9% dei voti scrutinati, con la Le Pen al 21,4. Poco sotto il 19% Fillon e Melenchon, mentre il socialista Hamon si è fermato al 6,3%. Contro il “pericolo” Le Pen sia da destra, con Alain Juppé, Francois Baroin, Jean-Pierre Raffarin, Christian Estrosi, Nathalie Kosciusko-Morizet, che da sinistra, Bernard Cazeneuve, Jean-Marc Ayrault, Manuel Valls , Cécile Duflot, si sono già schierati col giovane europeista Macron. Lo stesso Fillon è stato ancora più diretto: “Il FN è noto per la sua violenza e l’intolleranza, il suo programma porterebbe il nostro paese in bancarotta e l’Europa verso il caos. Non c’è altra scelta che votare contro l’estrema destra. Voterò per Emmanuel Macron. Secondo i primi sondaggi, nel secondo turno non dovrebbe esserci partita: Macron è accreditato addirittura del 62%, contro il 38% della Le Pen, in una rilevazione Ipsos su un campione di duemila persone, citato dal quotidiano Le Mond. Intanto, la candidata del Front National chiama a raccolta i suoi elettori: “Quello di oggi è un risultato storico. C’è in gioco la sopravvivenza della Francia”, ha scritto su twitter. “Unirò i francesi nella speranza. Sarò presidente contro i nazionalismi”, ha detto Macron.

Il futuro della Sicilia sull'asse Palermo-Roma

Società a controllo pubblico, Armao: “Tema centrale nell’azione di governo”

Nell’ambito del convegno dal titolo -Le società a Controllo Pubblico- che si terrà nell’intera giornata di oggi e di domani a Villa Malfitano a Palermo, nella sessione pomeridiana odierna, con inizio alle ore 14.30, interverrà il Vice Presidente della Regione ...
Leggi Tutto

La Traccia, una spy story con venature esistenziali firmata Luciano Zaami

Perché un antiquario italiano vuole contattare il capo carismatico della resistenza al regime dittatoriale di una capitale europea? Per scoprirlo bisognerà seguire... La Traccia (o quanto meno bisognerà leggerla), il terzo romanzo di Luciano Zaami, scrittore nisseno oggi trapiantato a ...
Leggi Tutto
Enterogermina, ritirati cinque lotti di confezioni in via precauzionale

Enterogermina, ritirati cinque lotti di confezioni in via precauzionale

Sono stati ritirati dagli scaffali delle farmacie italiane cinque lotti di Enterogermina in capsule, medicinale da banco che viene utilizzato per ricostituire la flora intestinale. È stata la stessa casa farmaceutica produttrice del medicinale, la Sanofi, a ritirate in modo volontario ...
Leggi Tutto
graduatorie asili nido Palermo Un contributo pari a 500 mila euro che permetterà alle scuole paritarie, ai nidi d’infanzia pubblici o privati e alle scuole statali di avviare le sezioni primavera.

Asili Nido, approvate le graduatorie definitive per le iscrizioni dell’anno scolastico 2018/19

Il Dirigente del Servizio Attività comunali rivolte all'infanzia comunica che con Determinazione Dirigenziale n. 179 del 21.05.2018. pubblicata all'Albo Pretorio, sono state approvate le graduatorie definitive relative alle iscrizioni presso gli Asili Nido comunali per l’anno scolastico 2018/2019. Le suddette ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest