DIA, beni confiscati per 3ml di euro a Giovanni Filardo cugino del superlatitante Matteo Messina Denaro

Una confisca da 3 milioni di euro all’imprenditore trapanese Giovanni Filardo, cugino del superlatitante Matteo Messina Denaro. Beni che comprendono una villa, la sua azienda, un fabbricato, terreni e anche diversi conti correnti bancari. L’uomo venne arrestato nel 2010 per concorso in associazione mafiosa. E fu anche accusato di essere componente del mandamento mafioso di Castelvetrano. Condannato a 12 anni e sei mesi per estorsioni, incendi, interposizione fittizia di valori e per aver agevolato la latitanza di Matteo Messina Denaro.

Inoltre, la sezione misure di prevenzione del tribunale di Trapani ha emesso contro di lui la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, con obbligo di dimora per quattro anni.

Giornate dell'economia del mezzogiorno

“Economia e legalità”, convegno all’istituto Pio La Torre a Palermo, per le Giornate dell’Economia del Mezzogiorno, giovedì 22 novembre

Nell'ambito delle Giornate dell'Economia del Mezzogiorno, XI edizione, giovedì 22 novembre alle 9,30 appuntamento all’Istituto scolastico "Pio La Torre" (Via Nina Siciliana 22 - Palermo) per l’incontro su "Economia e Legalità". Interventi di: Nicoletta Lipani, dirigente scolastico I.I.S.S. Pio La ...
Leggi Tutto
Make something week

Make Something Week, anche a Palermo la settimana di eventi promossa da Greenpeace in tutto il mondo contro il modello di consumo “usa e getta”

Una settimana di eventi-laboratorio gratuiti promossa da Greenpeace in tutto il mondo dal 23 novembre al 2 dicembre. Guidati da creativi e professionisti del settore, i partecipanti impareranno a riparare, riciclare, riutilizzare e dare nuova vita ad oggetti inutilizzati e ...
Leggi Tutto
Swingrowers, "Healing dance"

VIDEOCLIP – “Healing dance”, il nuovo brano della band Swingrowers con il featuring Davide Shorty, è online su YouTube

Una live session inedita in un’atmosfera dai colori vintage, contornata da una coreografia ispirata al fascino di Ginger Rogers e Fred Astaire. “Il brano porta con sè un messaggio di speranza - racconta la band formata da Roberto Costa aka ...
Leggi Tutto
Lucio Luca, “L’altro giorno ho fatto 40 anni”

“L’altro giorno ho fatto quarant’anni”, romanzo di Lucio Luca, ispirato alla storia del giornalista calabrese Alessandro Bozzo

“Non devi scrivere delle pallottole, quelle sono il meno. Prova invece a indagare sui padroni dei giornali in Calabria, sui rapporti con i partiti. E chi si azzarda a scriverlo, ad alzare la voce va a casa. Vuoi fare questo ...
Leggi Tutto