DIA, beni confiscati per 3ml di euro a Giovanni Filardo cugino del superlatitante Matteo Messina Denaro

Una confisca da 3 milioni di euro all’imprenditore trapanese Giovanni Filardo, cugino del superlatitante Matteo Messina Denaro. Beni che comprendono una villa, la sua azienda, un fabbricato, terreni e anche diversi conti correnti bancari. L’uomo venne arrestato nel 2010 per concorso in associazione mafiosa. E fu anche accusato di essere componente del mandamento mafioso di Castelvetrano. Condannato a 12 anni e sei mesi per estorsioni, incendi, interposizione fittizia di valori e per aver agevolato la latitanza di Matteo Messina Denaro.

Inoltre, la sezione misure di prevenzione del tribunale di Trapani ha emesso contro di lui la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, con obbligo di dimora per quattro anni.

Rai Sicilia, Rino Cascio nuovo caporedattore. Gli auguri di Orlando

La Rai siciliana ha un nuovo caporedattore, è il giornalista Rino Cascio. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando fanno gli auguri al neo caporedattore: "Un incarico importante - dichiarano -, carico di ...
Leggi Tutto

Palermo, è morta la giornalista Laura Nobile

È morta oggi, a 47 anni, dopo una lunga malattia, Laura Nobile, collaboratrice de La Repubblica per la quale ha seguito per anni gli appuntamenti culturali. "Siamo affettuosamente vicini alla famiglia e ai colleghi di Laura Nobile, una professionista che ...
Leggi Tutto

Palestina, a Palermo arriva Freedom Flotilla

Palermo diventa capitale di solidarietà con la Palestina. La Coalizione Internazionale “Freedom Flotilla” ha voluto il capoluogo siciliano che sarà tappa del proprio tragitto verso la striscia di Gaza per la campagna internazionale di sensibilizzazione e protesta verso il blocco del ...
Leggi Tutto
Federica Pace L'arte di essere nessuno

L’arte di essere nessuno di Federica Pace: identità di genere, disabilità, amore e morte di fronte al dolore della non accettazione

“Amore è il fatto che tu sei per me il coltello col quale frugo dentro me stesso” Richiama questa frase Federica Pace, classe 1989, di origine siciliana, una terra storicamente gemellata con quella partenopea, autrice del libro L'Arte di essere ...
Leggi Tutto