Inchiesta Anas: l’ex assessore Ester Bonafede e Carmelo Carrara tra gli indagati

Ci sarebbero anche un l’ex assessore regionale alla Famiglia Ester Bonafede, l’avvocato ed ex magistrato Carmelo Carrara, compagno della Bonafede, e il funzionario Anna Maria Piera Spanò del dipartimento Attività produttive della Regione tra gli indagati nello sviluppo dell’inchiesta Strade dell’Oro, relativa ad appalti Anas che ha coinvolto gli ex vertici toscani dell’ente e che ha visto finire agli arresti domiciliari quest’oggi a Firenze otto persone, tra cui sei imprenditori, con l’accusa di associazione a delinquere ed estorsione. Per i tre siciliani i reati ipotizzati sono associazione a delinquere semplice e corruzione.

Le indagini, coordinate dalla procura di Firenze, sarebbero giunte fino in Sicilia, con perquisizioni presso l’assessorato al Turismo della Regione siciliana. Gli inquirenti vogliono capire il rapporto tra una delle società coinvolte nell’inchiesta, che nel 2015 si è aggiudicata appalti presso il dipartimento Anas di Firenze per 5 milioni di euro, l’ex assessore, il funzionario e l’avvocato, in relazione a finanziamenti della Regione Sicilia nel settore residenziale e turistico.