Gwyneth Paltrow, odio te e le tue Sliding Doors

Oggi ho rivisto un film che nella sua semplicità (superficialità) mi costringe tuttavia a riflettere su una cosa su cui forse è meglio soprassedere. Mi sono sciroppata per la quarta volta Sliding doors e per la quarta volta ho cominciato a pensare agli effetti del caso, del destino, del disegno astrale o divino – per chi ci crede-.

Le porte girevoli che possono cambiare il corso della nostra vita in una maniera così determinante, in una percentuale così consistente da ridurre ai minimi termini la convinzione che siamo noi, con le nostre azioni quotidiane e il nostro impegno a disegnarci presente e futuro. Signori, entra in scena sua Maestà il caso. Certo, se avessi scelto di fare l’eremita e non scendere mai più da quel pizzo di montagna che tanto amo sarei stata veramente io a ridurre a zero l’incidenza del caso. Ma se escludo, come il 99,99% dell’umanità, una scelta così estrema sono costretta ad ammettere che le grandi scelte della mia vita sono state regolate dal caso. Nella classe del mio liceo non sono finita per scelta e lì ho trovato le amicizie della vita e qualcosa di più. Buone o meno ma ancora quelle sono. E in amore? Se non fossi andata a quella festa chissà con chi avrebbe copulato Giancarlo sino ad oggi e la cicogna a chi avrebbe destinato i miei bambini. E se al concorso fossi arrivata quinta invece che seconda avrei davvero intrapreso una carriera artistica invece di diventare una funzionaria pubblica? Caro diario, la cara Paltrow ogni volta mi fa questo scherzo, tenermi sveglia una notte intera sul dilemma del cazzo per farmi concludere che a certe domande è meglio non rispondere. Anzi, che certe domande è meglio non farsele. E per sicurezza non prenderò mai più la metrò e non tornerò a casa prima del previsto. Così anche la Paltrow è servita.

Genio di Palermo, al via il concorso fotografico per celebrarlo

Dopo la celebrazione della "Giornata del Genio di Palermo", svoltasi venerdì scorso a Palazzo delle Aquile, in coincidenza con l'anniversario dei moti del 12 gennaio 1848, prende il via un'altra iniziativa promossa dall'Amministrazione comunale per celebrare il nume laico della ...
Leggi Tutto
Marco Pomar, vice presidente della Waterpolo Palermo, replica al M5S: "Senza le società sportive la piscina comunale sarebbe chiusa da anni"

Piscina comunale chiusa nel pomeriggio, manca assistenza ai bagnanti

"Ci scusiamo per il disagio" è ormai una frase ricorrente per gli utenti della piscina comunale. Anche oggi, 15 gennaio 2018, all'ingresso dell'impianto è stato affisso l'ennesimo cartello che annuncia la chiusura nel pomeriggio, nell'orario tra le 13 e le ...
Leggi Tutto
Crescendo, quinta edizione del concorso per giovani talenti della musica

Crescendo, quinta edizione del concorso per giovani talenti della musica

Crescendo, il concorso nazionale per giovani talenti della musica nato nel 2014 e organizzato ogni anno dalla Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, giunge alla sua quinta edizione. Una grande opportunità di visibilità per chi vuole cimentarsi in repertori che spaziano dal ...
Leggi Tutto
Vittorio Sgarbi

Sgarbi: “Reggia di Caserta utilizzata per matrimoni o feste? In passato regge, ville e palazzi servivano proprio a questo”

Hanno suscitato polemiche le nozze da record festeggiate qualche giorno fa con un ricevimento alla Reggia di Caserta, la residenza reale più grande al mondo, dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità. La splendida reggia che Carlo di Borbone re di Napoli commissionò ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest