Asili nido, al via la ristrutturazione della “Santangelo”. Entro settembre la fine dei lavori

Si concluderanno entro la fine di settembre i lavori di messa in sicurezza e di recupero dell’asilo nido “Santangelo” di via Ignazio Silvestri a Palermo. La struttura era chiusa dal 2013 per la realizzazione di una serie di interventi in quanto occupata abusivamente, fin da quella data, da alcune famiglie che l’avevano utilizzata come abitazione privata.

Gli interventi sono stati svolti nell’ambito del Piano di azione coesione PNSCIA (Programma per i servizi di Cura per l’Infanzia) per un costo complessivo di poco meno di un milione e quattrocentomila euro. Somma che include, anche, la copertura dei lavori già avviati all’asilo nido “Aquilone” (anche in questo caso la fine dei lavori è prevista per il mese di settembre) e quelli già programmati per altre strutture, Morvillo, Papavero, Topolino e Pellicano.

In particolare, il progetto di interventi di adeguamento complessivo in questi sei edifici a destinazione asili nido prevede la manutenzione di impianti elettrici, impianti idrici-antincendio e termici e di adeguamento energetico dei manufatti con particolare riferimento agli infissi esterni, oltre ai servizi igienico sanitari.

“Con l’avvio del cantiere all’interno dell’asilo nido Santangelo – ha detto il sindaco Leoluca Orlando – continua l’attenzione di questa amministrazione anche per la scuola dell’infanzia. Da oggi si metteranno a norma oltre al Santangelo anche l’asilo nido Aquilone ed entro settembre bambine e bambini potranno tornare a frequentare queste strutture in attesa anche dell’avvio dei lavori già programmati e finanziati per gli altri quattro asili”.

 

Pin It on Pinterest