Automobilisti, attenzione: multe più salate e sospensione immediata della patente a chi usa lo smartphone alla guida

Comincia la caccia a chi guida con il telefonino in mano. E come spesso accade, la fase della repressione precede quella dell’educazione ai comportamenti virtuosi. Dopo che le compagnie assicurative  hanno lanciato l’allarme – sarebbero in fortissimo aumento le denunce per sinistri derivati dall’improprio uso dello smartphone durante la guida – ecco che il Ministero dei Trasporti annuncia inasprimenti di multe e sanzioni.

Sinora per i trasgressori è prevista un’ammenda variabile da 160 euro a 646 euro, oltre alla perdita di 5 punti della patente. Sembra che l’intenzione sia non solo quella di inasprire la sanzione ma di arrivare alla sospensione della patente già alla prima infrazione. Un provvedimento necessario poiché si tratta di un’irregolarità che quotidianamente viene compiuta quasi da ogni guidatore, indipendentemente dalla fascia d’età o dal Comune d’appartenenza. Ciò perché, secondo uno studio recente sul comportamento dell’italiano al volante, chi guida non ritiene l’uso contestuale del telefonino una violazione al codice della strada ma una semplice imprudenza.

Ecco perché si rende necessario un intervento normativo repressivo. L’annuncio di un prossimo e urgente intervento del Governo lo ha fatto il viceministro Riccardo Nencini nel corso del Salone della Giustizia.

Il testo, che è frutto di un’azione concertata tra Ministero dei Trasporti e Ministero della Giustizia, dovrebbe introdurre la sospensione della patente da 1 a 3 mesi già alla prima violazione. Una misura che sarebbe opportuno rendere ancora  più severa per chi opera nell’ambito del trasporto passeggeri sia nel comparto pubblico che privato. E sperando che, soprattutto al sud, non finisca come con le cinture di sicurezza, non utilizzate da più del 50% degli automobilisti.

Palermo, sequestrato un magazzino di abbigliamento. Sanzioni anche per un pub e una gastronomia

Palermo, sequestrato un magazzino di abbigliamento. Sanzioni anche per un pub e una gastronomia

Sequestrato dalla Polizia municipale, a Palermo, un grande magazzino di abbigliamento abusivo nella zona di Brancaccio, e sanzionati per occupazione abusiva di suolo pubblico un pub in via Mongerbino e una gastronomia in via Cala. L'importo totale delle sanzioni è ...
Leggi Tutto
A Palermo le selezioni per "Miss Bangladesh Italy 2018"

A Palermo le selezioni per “Miss Bangladesh Italy 2018”

Appuntamento oggi, 19 febbraio, dalle 15 alle 18, presso la sede di Cinematocasa in via Maqueda 124, con la tappa palermitana del primo concorso di bellezza bengalese organizzato in Italia, "Miss Bangladesh Italy 2018". Le giovani donne porteranno sul palco, ...
Leggi Tutto
Dopo i successi di Catania, Como e Bari, il comico Angelo Duro arriva al Teatro Biondo di Palermo con il suo spettacolo Perché mi stai guardando?

Perché mi stai guardando? Il dissacrante one man show di Angelo Duro a Palermo

Dopo i successi di Catania, Como e Bari, arriva anche a Palermo il one man show di Angelo Duro Perché mi stai guardando? che si terrà domani sera al Teatro Biondo. In 75 minuti tutti d’un fiato, lo showman analizza a modo suo ...
Leggi Tutto
Mattero Renzi sarà in Sicilia il prossimo 21 febbraio, per la campagna elettorale. Farà tappa a Messina e Palermo. Lo ha annunciato Davide Faraone

Elezioni, Renzi in Sicilia il 21 febbraio: farà tappa a Messina e a Palermo

"Matteo Renzi in Sicilia mercoledì 21 febbraio. A Messina alle 16 al Teatro Vittorio Emanuele e a Palermo alle 19 al Teatro Al Massimo. Avanti, insieme alla #squadrapd #4marzo". Così su Twitter Davide Faraone, che annuncia la presenza di Matteo Renzi ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest