Trapani – Ryanair, le ali della discordia

Aeroporto di Trapani Birgi in Sicilia

La compagnia irlandese chiede 6 milioni, la Regione ne stanzia 4 e per gli altri indica di “rivolgersi ai Comuni trapanesi”. Ma sembra che alcuni di questi non abbiano ancora saldato la quota precedente.

Come sempre, sul filo del rasoio si gioca una delle partite più importanti per il turismo siciliano. Da cui, è bene non dimenticare – deriva una consistente fetta dell’economia diretta e indotta, dell’occupazione (anche quella stagionale), del gettito fiscale delle imprese e della capacità d’investimento delle stesse.

Eppure la vicenda del mancato accordo tra la società Airgest, che gestisce l’aeroporto trapanese di Birgi, e la compagnia irlandese Ryanair, è sintomatica di quanto sia ormai più che un’abitudine affrontare questione di vitale importanza con quel fatalismo che fa a pugni con la programmazione. Senza la low cost che porta a Trapani – e quindi nelle Egadi, a San Vito, a Erice e nel Belice – più di un milione di passeggeri, l’economia di un’intera provincia va dritta dritta al massacro. A lanciare il grido d’allarme, ovviamente, i sindaci dei Comuni del trapanese che sollecitano la Regione a favorire l’accordo. Da Palazzo d’Orleans, a dicembre, è arrivato un segnale incoraggiante: uno stanziamento di 4 milioni sui sei richiesti dalla compagnia irlandese per dare seguito all’operazione di co-marketing e continuare a utilizzare Birgi quale base operativa. Gli altri due graveranno sulle spalle dei Comuni, secondo le intenzioni del Governo regionale. E qui la partita si fa più complessa: sembrerebbe, infatti, che molti Comuni non avrebbero versato il saldo della quota precedente.

Palermo, sequestrato un magazzino di abbigliamento. Sanzioni anche per un pub e una gastronomia

Palermo, sequestrato un magazzino di abbigliamento. Sanzioni anche per un pub e una gastronomia

Sequestrato dalla Polizia municipale, a Palermo, un grande magazzino di abbigliamento abusivo nella zona di Brancaccio, e sanzionati per occupazione abusiva di suolo pubblico un pub in via Mongerbino e una gastronomia in via Cala. L'importo totale delle sanzioni è ...
Leggi Tutto
A Palermo le selezioni per "Miss Bangladesh Italy 2018"

A Palermo le selezioni per “Miss Bangladesh Italy 2018”

Appuntamento oggi, 19 febbraio, dalle 15 alle 18, presso la sede di Cinematocasa in via Maqueda 124, con la tappa palermitana del primo concorso di bellezza bengalese organizzato in Italia, "Miss Bangladesh Italy 2018". Le giovani donne porteranno sul palco, ...
Leggi Tutto
Dopo i successi di Catania, Como e Bari, il comico Angelo Duro arriva al Teatro Biondo di Palermo con il suo spettacolo Perché mi stai guardando?

Perché mi stai guardando? Il dissacrante one man show di Angelo Duro a Palermo

Dopo i successi di Catania, Como e Bari, arriva anche a Palermo il one man show di Angelo Duro Perché mi stai guardando? che si terrà domani sera al Teatro Biondo. In 75 minuti tutti d’un fiato, lo showman analizza a modo suo ...
Leggi Tutto
Mattero Renzi sarà in Sicilia il prossimo 21 febbraio, per la campagna elettorale. Farà tappa a Messina e Palermo. Lo ha annunciato Davide Faraone

Elezioni, Renzi in Sicilia il 21 febbraio: farà tappa a Messina e a Palermo

"Matteo Renzi in Sicilia mercoledì 21 febbraio. A Messina alle 16 al Teatro Vittorio Emanuele e a Palermo alle 19 al Teatro Al Massimo. Avanti, insieme alla #squadrapd #4marzo". Così su Twitter Davide Faraone, che annuncia la presenza di Matteo Renzi ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest